Berlusconi smentisce le voci su possibili dimissioni

Lunedì, 07 Novembre 2011 12:57
  

Il Premier Silvio Berlusconi, si dice sorpreso dalle voci circolate a proposito di sue possibili dimissioni. Sorpresa non è l'opinione pubblica, per la quale i minuti del governo, possono essere contati sulle dita di una mano. Il Presidente del Consiglio, ha dichiarato la volontà di andare domani al voto alla Camera sul rendiconto e poi di chiedere la fiducia sul maxiemendamento al Senato. Giuliano Ferrara, direttore del Foglio, sul portale foglio.it, dichiara: «Berlusconi si presenta alle Camere, chiede la fiducia per varare la legge di stabilità e il maxiemendamento, annuncia che si dimetterà un minuto dopo e che chiede le elezioni a gennaio. Di questo si discute». Eppure, le smetite di Berlusconi proseguono: possibile che anche il Premier, si serva di un mezzo come Facebook, per diffondere le proprie dichiarazioni? Ebbene si: la pagina riconducibile al Presidente del Consiglio, riporta le sue asserzioni ufficiali: «...le voci sulle sue dimissioni sono destituite di fondamento». Al di là dei "botta e risposta", delle critiche, delle interviste, degli attacchi politici, delle maggioranze, c'è una verità sempre meno silenziosa, che aleggia su tutto il Paese: gli italiani sono stanchi. Stanchi di promesse non mantenute, di affermazioni senza seguito, di crisi (e non solo economiche). L'atmosfera è tesa e pesante e si aspetta col fiato sospeso, il mutamento. La pressione per il rendiconto previsto per domani alla Camera, grava sulla maggioranza, nonostante tutte le risposte contrarie. L'equilibrio è precario e gli scontenti interni al Pdl, crescono di ora in ora. Molti i dubbi sulle affermazioni di Berlusconi: «...porrò la fiducia sulla lettera all'Ue, voglio vedere in faccia chi prova a tradirmi». Legittima la domanda: chi ha davvero tradito l'Italia? Il clima di "terrore" non sta più in piedi, neppure i favoritismi portano acqua al mulino come una volta e il governo traballa. A domani tutti i risvolti.

Vota questo articolo
(2 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.