Il "lato B" della politica: Scilipoti, Marra e Tommasi

Lunedì, 28 Novembre 2011 15:47
  

Se è un incubo, qualcuno ci svegli. Dopo il grande successo de I tre moschettieri, il film, ecco che arriva, su tutti gli schermi della politica italiana, I tre moschettieri, il partito. Uno per tutti e tutti per uno, ecco chi ci salverà dalla crisi: Domenico Scilipoti, Alfonso Marra e Sara Tommasi. No, non è una battuta. Si parla proprio di Scilipoti, il deputato meno credibile del pianeta, di Marra, lo scrittore autore dei peggiori video pubblicitari del pianeta e Tommasi, la showgirl più svestita del pianeta (soprattutto negli spot di Marra): i tre impavidi cavalieri, senza macchia e senza paura, si lanciano nella difficile battaglia contro banche e signoraggio, con il nuovo partito "Il popolo degli intelligenti". E allora si perdoni la licenza poetica, ma se quelli intelligenti sono loro, non sarà giunto il momento di abbandonare la nave e fuggire all'estero? Scilipoti parla dell'obiettivo suo e dei suoi compagni, di giungere al referendum contro le banche e, in nome di questa nobile causa, si serve della sua temibile arma segreta, la Tommasi nuda. Ancora una volta no, non è una battuta. La studentessa bocconiana presunta ninfomane (come si è definita lei stessa), si è infatti esibita mezza nuda davanti lo sportello di un bancomat, con autoreggenti, tacchi alti e sedere al vento. Certo, più che contro le banche, a un osservatore inesperto, sarebbe potuta apparire una bizarra pubblicità al povero bancomat, che nel frattempo non aveva fatto proprio niente di male! Ma si sa, Sara ha un po' la fissa per gli spogliarelli: «Sara, che ore sono?» e si spoglia. «Sara, piove!» e si spoglia. Del resto, lei stessa ha dichiarato, in un'intervista concessa nel programma di Radio Due, Un giorno da pecora: «Io in realtà sono troppo buona, troppo gentile, e anche per gentilezza allargo le gambe come niente, basta che uno mi è simpatico». Probabilmente, riportando queste dichiarazioni, il presente articolo si sarà giocato una buona parte dei lettori: «Dove vai, caro?» «A fare un prelievo, tesoro!». Ma non eravamo, infine, riusciti a liberarci delle nipoti di Mubarak? Suvvia, non dimentichiamo il povero Scilipoti! L'obiettivo del neonato partito, oltre svestire la Tommasi per farsi pubblicità, è quello di ottenere l'abrogazione delle sei leggi "regala-soldi alle banche". Insomma, proprio ora che s'era pensato di vedere uno spiraglio, in mezzo a tutta l'idiozia gratuita della politica italiana, questi tre signori non avevano niente di meglio da fare? Nel frattempo, Sara Tommasi vorrebbe candidarsi...Sara chi? La stessa Sara Tommasi, che in un'intervista al settimanale Novella 2000, disse: «Ho un bisogno irrefrenabile di fare sesso ma non sono una escort. Magari lo fossi, sarei molto ricca. Non sono una prostituta, di solito mi sciolgono la droga nei bicchieri. Certo, se un ministro mi offrisse 15mila euro… ma è solo un’ipotesi»? Si, proprio lei. Mi sciolgono la droga nei bicchieri?! Ma che...?! Un attimo, FERMI TUTTI! A quanto pare, anche Berlusconi voleva candidarla alle elezioni europee. Ecco, ora si spiega tutto! Viva l'Italia.

http://2.bp.blogspot.com/-WfJir9XYSAc/TtIiWshzTvI/AAAAAAAAS_E/zq-ogImLuRk/s1600/Sara%2BTommasi%2BScilipoti%2BMarra%2B-%2BNonleggerlo%2B3.jpg

http://3.bp.blogspot.com/-XKXqZwjrIZQ/TtIjLf0hZoI/AAAAAAAAS_o/JHG8dxG5kdI/s1600/Sara%2BTommasi%2BScilipoti%2BMarra%2B-%2BNonleggerlo%2B7.jpg

http://2.bp.blogspot.com/-sbhFT7GbWh8/TtIsC8z6tSI/AAAAAAAATAM/4G7vKrVijb8/s1600/Sara%2BTommasi%2BScilipoti%2BMarra%2B-%2BNonleggerlo%2B11.jpg

http://1.bp.blogspot.com/-Pv3vAh1urto/TtIiWTzr7pI/AAAAAAAAS-0/jb1sjweREYM/s1600/Sara%2BTommasi%2BScilipoti%2BMarra%2B-%2BNonleggerlo%2B4.jpg

http://4.bp.blogspot.com/-l0Dsx_v2h9Q/TtIiXWoiWvI/AAAAAAAAS_Q/Rp8p7gVBDy8/s1600/Sara%2BTommasi%2BScilipoti%2BMarra%2B-%2BNonleggerlo%2B2.jpg

Video

Vota questo articolo
(9 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.