19° giornata di campionato

Lunedì, 23 Gennaio 2012 18:20
  

Il girone d’andata della Serie A si chiude con la vetta invariata ed il titolo di campione d’inverno alla Juve. Gli uomini di Conte mettono in cassaforte il primato superando l’Atalanta nell’anticipo del sabato mentre il Milan sbanca Novara con un 3-0 che porta la doppia firma di Ibrahimovic. Vince di misura anche l’Udinese con il Catania mentre continua il momento magico dellInter che supera anche la Lazio scavalcandola in classifica. La capolista vince con i gol di Liechtsteinere Giaccherini sul difficile campo di Bergamo arrivando al giro di boa del campionato a quota 41. Sotto di un solo punto c’è il Milan che a Novara spinge per tutto il primo tempo e passa nella ripresa con Ibrahimovic lasciato colpevolmente solo dalla difesa piemontese dopo l’assist di Ambrosini. Il raddoppio porta la firma di Robinho prima del tre a zero di tacco ancora ad opera dello svedese. A 38 punti termina terza l’Udinese di Guidolin, ancora vittoriosa con la premiata ditta Armero - Di Natale: prima c’è il vantaggio del colombiano con un diagonale destro, poi il raddoppio del capocannoniere con uno splendido sinistro al volo su assist dell’esterno. Nel posticipo un’ottima Lazio esce sconfitta contro l’Inter dopo essere passata in vantaggio con il gol di Rocchi. Il pareggio porta la firma di Diego Milito mentre il 2-1, su sospetto fuorigioco, è di Pazzini che supera Marchetti con un pallonetto. E’ l’ottava vittoria consecutiva della formazione di Ranieri che si porta ora al quarto posto in solitaria a sei punti dalla Juventus. Il Napoli di Mazzarri rischia grosso a Siena e dopo il vantaggio di Calaiò sbaglia un rigore con Cavani per arrivare al pareggio firmato da Pandev. Altro crollo in trasferta per il Genoa che non conferma il buon gioco visto contro l’Udinese e perde per 5-3 contro il Palermo. Miccoli mattatore con tre assist e un gol, doppietta di Palacioper i rossoblu. Il Lecce raggiunge in extremis il pareggio contro il Chievo Verona dopo essere passato in svantaggio per due volte con Paloschi: gli errori di Esposito in difesa vegnono parzialmente perdonati dal gol dell’1-2 prima del definitivo pareggio nel recupero di Di Michele. Continua a far fatica a segnare in casa il Cagliari che pareggia a reti bianche con la Fiorentina di Delio Rossi. Si annullano a vicenda anche Bologna e Parma. Nell’anticipo del sabato pomeriggio, la Roma rifila una cinquina umiliante al Cesena con Totti sugli scudi con una doppietta.

Vota questo articolo
(1 Vota)
Maurizio Stabile

Maurizio Stabile è laureato in "Scienze Politiche" ed è un pubblicista iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti italiani.

Dal 2007 ad oggi ha scritto per il "Roma", il "Corriere dello Sport" e "Il Mattino" col quale mantiene tutt'ora un rapporto di collaborazione nella sezione sport con particolare attenzione verso le serie minori campane.

Le sue passioni sono il tennis, che pratica dalla giovane età, il calcio e, per voi appassionati lettori, le scommesse.

Seguite i suoi pronostici su questo sito! ;-)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.