Raccolta rifiuti ad intermittenza tra Posillipo e via Manzoni. Residenti esasperati e molti dubbi sull’operato dell’Asia.

Mercoledì, 07 Maggio 2014 17:53
  

Napoli. Da qualche giorno, su Facebook, in alcune pagine dedicate alla città di Napoli, impazzano le lamentele dei residenti della zona che va da Posillipo a Via Manzoni. A quanto pare da qualche settimana la raccolta dei rifiuti organici e dell’indifferenziato, sta procedendo a singhiozzi, con conseguenti maleodoranti accumuli d’immondizia. Non siamo a conoscenza delle cause del disservizio, ma in molti attribuiscono pesanti colpe all’inefficienza dei lavoratori dell’Asia. Scorrendo nei vari post, molti utenti raccontavano di aver segnalato telefonicamente e di persona, il problema all’azienda, senza però ottenere risultati accettabili.

Facendo qualche domanda, nella speranza di carpire ulteriori dettagli, abbiamo ricevuto da un utente che preferisce restare anonimo, le seguenti foto risalenti a questa mattina verso le 07:15 nei pressi di Via Orazio:

asia2

asia3

asia4

asia5

asia6

Dalle immagini si vedono due operatori dell’Asia. Il primo, aiutandosi con una pala, carica i rifiuti sul camioncino, mentre l’altro ripone dei sacchetti all’interno della campana destinata alla raccolta differenziata della plastica. Secondo il nostro segnalatore, i sacchetti in questione conterrebbero rifiuti organici e indifferenziati. Se questo fosse vero, ci troveremmo di fronte ad un fatto gravissimo. Una vera e propria truffa ai danni dei cittadini e del Comune. Ovviamente noi di My Generation, anche analizzando attentamente le immagini, non possiamo affermare con certezza il contenuto delle buste. Quindi fino a prova contraria, confidiamo nella buona fede del dipendente Asia, e crediamo che con molta probabilità stesse gettando della plastica nell’apposito contenitore.

In ogni caso continueremo a vigilare sulla zona, con la speranza di fornirvi ulteriori informazioni.   

Vota questo articolo
(2 Voti)
Mirko Galante

Da sempre appassionato di comunicazione in ogni sua forma. Amo la fotografia e le riprese video. Adoro raccontare ciò che mi circonda attraverso uno sguardo critico ma propositivo. Non mi piace la vita in ufficio, ore ed ore dietro una scrivania non fanno per me. Preferisco mettermi in gioco, stare in strada alla ricerca di notizie, condividere esperienze, avventure e pericoli tra la gente. Non posso fare a meno della scarica di adrenalina che si ha quando armato di una telecamera nascosta, raccolgo prove per un'inchesta.

Questo è giornalismo investigativo.

 

Il mio motto è : Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che fanno del male, ma a causa di coloro che guardano senza fare niente. (Albert Einstein)

 

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.