Comanda Callejon. Il Napoli ritorna alla vittoria

Domenica, 28 Settembre 2014 00:00
  

Il Napoli vince al Mapei in casa del Sassuolo, grazie alla rete di Calleti nella prima frazione di gioco, ma soffre troppo nell'ultima fase di gara, mostrando ancora forti sintomi di debolezza che persistono tra le fila partenopee.

Gli uomini di Benitez si mostrano subito pericolosi. La lancetta dei minuti è solo al quarto giro dal fischio d'inizio quando una ripartenza guidata dal duo ispanico Higuain- Callejon diventa preziosa per Hamsik che, però, viene ostacolato dalla difesa emiliana, lesta nell'intervento. Ci provano ancora i napoletani all'11' con Insigne che cerca di tirare da fuori area, ma il suo destro viene ribattuto. L'unico gol realizzato in tutto il match è opera di Callejon che, al 27', servito splendidamente sul secondo palo da Gonzalo Higuain, colpisce a volo di destro e segna lo 0-1.

Nei primi quarantacinque minuti, i padroni di casa non hanno mai l'occasione di presentarsi al cospetto di Rafael. L'unica insidia per i partenopei arriva al 43', quando in ripartenza Zaza lascia Albiol sul posto e si lancia verso la porta. Provvidenziale l'intervento di Koulibaly nel fermare la progressione offensiva dell'attaccante emiliano e della Nazionale Italiana.

Di rientro dagli spogliatoi, i ritmi della gara cominciano a calare. L'azione più pericolosa del Napoli viene guidata da Higuain al 55', quando, dalla distanza, cerca di inquadrare lo specchio della porta, ma mette fuori. Da questo momento in poi, il Sassuolo entra in gioco. Ci prova al 62', con il destro a giro di Missiroli che finisce alto sulla traversa e, dopo tre minuti, con Sansone dalla punizione, ma blocca Rafael senza nessuna difficoltà.

Gli azzurri perdono le redini della partita, finora gestita senza nessuna difficoltà, e soffrono terribilmente il pressing costante degli emiliani che crescono tantissimo in questa seconda parte.
In balìa del proprio avversario, il Napoli soffre e subisce la manovra del Sassuolo. Scampato il pericolo del pareggio con la pericolosissima traversa colpita da Peluso all'85' di sinistro in area, i napoletani stringono i denti fino al 94', decisi a non lasciarsi sfuggire questi tre punti preziosi.

Finisce, dunque, 0-1 al Mapei Stadium. Con un po' troppa difficoltà, gli azzurri sono comunque riusciti a tornare con i tre punti nel sacco, tirando così un sospiro di sollievo alla luce delle deludenti gare precedenti, ma soprattutto in vista della partita di Europa League, in programma giovedì 2 ottobre, contro gli slovacchi dello Slovan Baratislava.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Alessandra Montuori

Laureata in Lettere Monderne e specializzata in Filologia Moderna. Adora scrivere e seguire le partite di calcio; raccontare ciò che succede sul terreno di gioco è la sua passione. Ama leggere, disegnare e viaggiare. Estroversa e solare, preferisce la natura, pura e silenziosa, piuttosto che il caos ciitadino. Ha un debole per gli animali, primo tra tutti Marek, il suo piccolo Jack Russel.

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.