IT, nuovo film in arrivo

Domenica, 31 Maggio 2015 09:42
  

Per i patiti di Stephen King e del genere Horror circola già da mesi un’interessante novità : “It”, uno dei capolavori di King di fine anni ’80, avrà finalmente una sua trasposizione sul grande schermo. La notizia è certa, ma pare che si stiano riscontrando alcune difficoltà nello sviluppare il progetto.

Il regista Cary Fukunaga (il quale ha fatto già un ottimo lavoro con la miniserie tv True Detective) aveva firmato nel 2012 il contratto per girare il film,  aveva adattato la sceneggiatura insieme a Chase Palmer, David Kajganich e lo stesso Stephen King; si parlava con entusiasmo della pellicola, ed il primo ciak sarebbe stato previsto per questa estate. 

Ma a quanto pare la Warner Bros ha preso il comando del progetto, riducendo significativamente il budget per la realizzazione dell’opera (inizialmente 30 milioni di dollari ) ed effettuando delle modifiche tali da scoraggiare pesantemente il regista Fukunaga, il quale ha poi deciso di abbandonare il suo incarico. Questa non è di certo una bella notizia per gli amanti dei romanzi di King, in primo luogo perché senza un regista il film non può ovviamente essere girato; inoltre, dopo la miniserie degli anni ’90 ispirata sempre allo stesso libro, dove un perfetto Tim Curry interpretava il perfido Pennywise, ci si aspetta qualcosa di molto più soddisfacente e appagante del solito filmetto horror per bambini. 

Intanto restano delle sicurezze (o almeno si spera) a riguardo. Pare che verrà seguita lo stesso la sceneggiatura di Fukunaga, e il film sarà diviso in due parti, la prima dedicata all'infanzia dei protagonisti e la seconda dedicata all'età adulta e alla resa dei conti; il contesto in cui verrà girato è quello di New York City e sarà ambientato tra gli anni ’80 (il primo) e i giorni nostri (il secondo).   

Per quanto riguarda la scelta dell’attore che interpreterà il diabolico clown, il regista Cary Fukunaga era stato letteralmente “folgorato” dall’interpretazione di Will Poulter, attore di 22 anni già famoso per alcuni film come Come ti spaccio la famiglia e The Maze Runner, il quale aveva già firmato il contratto per interpretare il personaggio, ma date le circostanze attuali non è stata data ancora alcuna conferma sul suo ingaggio. 

Insomma, pare ci sia una sorta di maledizione sui film tratti dai libri di Stephen King. Lo scrittore stesso una volta ha affermato “Books and movies are like apples and oranges. They both are fruit, but taste completely different” (che tradotto sarebbe “I libri e I film sono come le mele e le arance, Entrambi sono frutti, ma hanno un gusto completamente diverso”), frase che può sembrare banale ma che la dice lunga sul fatto che King sia molto esigente con chi prende spunto dai suoi romanzi (tra l’altro, come dargli torto?); basti pensare allo “Shining” di Stanley Kubrick che è stato criticato da King stesso per una serie di differenze eclatanti dal libro. 

Attendiamo quindi altre novità sul film che, stando a ciò che dicono, dovrebbe uscire nel 2017. 

 

Vota questo articolo
(2 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.