"She-Hulk": la Giustizia si tinge di verde!

Giovedì, 09 Luglio 2015 07:52
  

È grande, è verde ed è meglio non farla arrabbiare! Jennifer Susan Walters è un personaggio creato tanti anni fa, nel 1980, e per sua grande sfortuna è finita nel dimenticatoio. Nata dal genio di Stan Lee e John Buscema, il suo esordio fu una piacevole novità: She-Hulk non puntava sulla femminilità e sensualità, ma sull'ironia. Era consapevole di essere il personaggio di un fumetto ed interagiva con il lettore facendogli spesso l'occhiolino. Era una ventata di aria fresca per l'epoca.


Chi è in realtà She-Hulk? Jennifer è un avvocato, trasformata nel gigante verde da suo cugino Bruce Banner (alias Hulk) con una trasfusione di sangue; è sempre stata un personaggio secondario, pur avendo preso parte a gruppi di supereroi famosi come i Fantastici Quattro, gli Avangers, lo S.H.I.E.L.D, e ad altri meno noti, perché ancora non ne hanno tratto dei film! Nel 2014 la Marvel ha deciso di pubblicare una nuova serie dedicata a questa super donna, scritta da Charles Soule e disegnata da Javier Pulido e Ron Wimberly; la Panini Comics, invece, ha pubblicato il primo volume, contenente le prime sei storie, la settimana scorsa.

 

She-Hulk 2


Soule è attualmente uno dei migliori sceneggiatori della Marvel. She-Hulk è descritta come una donna risoluta, forte, ironica e carismatica, in grado di far convivere con grande maestria le sue "ingombranti" identità. Pronta a difendere il prossimo in maniera del tutto disinteressata, una donna indipendente ed avvocato in piena ascesa, che si ritrova molto spesso a dover difendere anche i suoi amici e colleghi supereroi.
I disegni sono di discutibile bellezza, non hanno un grande impatto, diverso, invece, per i colori che hanno una notevole potenza visiva. Follia cromatica che richiama alla mente la pop art. Dal punto di vista narrativo le storie seguono uno schema abbastanza lineare, come nei fumetti Marvel vecchio stampo.


Il problema è che pur essendo un personaggio molto amato, la serializzazione delle sue avventure non ha vita lunga, ed è decisamente sfortunata. Mentre la prima riuscì ad arrivare a quota venticinque albi prima di essere chiusa, quest'ultima è stata interrotta prematuramente a dodici. L'autore ha dichiarato che sarebbe comunque finita senza brusche interruzioni, ma sappiamo bene che non è facile ammettere pubblicamente un flop clamoroso.

 

She-Hulk 3

Vota questo articolo
(4 Voti)
Letto 957 volte

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.