Inquietanti creature si aggirano al Lucca Comics & Games!

Venerdì, 06 Novembre 2015 00:00
  

Domenica si è conclusa una delle manifestazioni più belle per tutti i nerd d'Europa! Il Lucca Comics & Games anche quest'anno ha raggiunto cifre incredibili, 220.000 biglietti venduti! Centinaia di eventi in una delle location più suggestive, il centro storico della città. Una cittadella medievale cinta da mura ed immersa nel verde, che ogni anno si presta ad ospitare tantissimi appassionati ed ospiti illustri.


Ora con questa premessa sembra "una roba pazzesca", ma proviamo ad analizzarla dai punti di vista delle varie tipologie di esseri umani che si incontrano alla fiera:

 

  1. 1- Il Nerd "Azzeccato"

Questa è la specie più comune che si aggira tra le strade di Lucca. È mattiniero, alle 4:00 è già in coda fuori al padiglione (che apre alle 9), per essere il primo della fila, pur di "accaparrarsi" il cartonato di Tex edizione limitata, talmente limitata che solo pochi eletti ne erano a conoscenza. Follia pura, dato che si tratta di album di figurine!! Il Nerd Azzeccato è soprattutto un eccellente atleta. Per avere un disegno o anche un solo autografo dei suoi disegnatori preferiti li insegue tutto il giorno nelle varie sessioni autografi, perché per lui ogni disegno è un investimento, «un domani varrà tantissimo» (cit.). Per finire è anche un eccellente ultras sostenendo con grande entusiasmo la squadra preferita che disputa la finale del mondiale di League Of Legend... Sono tutti matti!

 

Nerd Azzeccato


2- L'autore esaurito
Le fiere del fumetto per alcuni possono essere eccitanti, per altri sono stressanti, troppo frenetiche. Si possono individuare tre categorie di autori: i veterani, affermati da decenni, sempre sulla cresta dell'onda, osannati come dei, che cercano di accontentare tutti coloro che si sono prenotati anche sforando le ore previste per la sessione. Poi ci sono quelli altezzosi, affermato da meno di vent'anni, che concedono tempo solo a pochi fortunati che fanno la fila all'alba per prenotarsi e rifanno la fila per la sessione ricevendo per lo più autografi e pochissimi disegni. Infine ci sono i novellini, che devono incontrare i fan tutti i giorni due volte al giorno, disegnando ininterrottamente, facendosi in quattro pur non lasciare nessuno scontento.

 

autori copia


3- I Cosplayers in posa plastica
Strane creature e personaggi che si passeggiano con abiti bellissimi, confezionati con cura meticolosa in ogni particolare. Si vedono camminare più o meno in maniera goffa, in base alla comodità del travestimento. La vita per loro non è facile, pensate cosa provano per quattro giorni, sentendosi dire di continuo «Wow! Bellissimo! Ma chi sei?», «Scusa ci possiamo fare una foto insieme?» Abiti rovinati, pur di attraversare quelle barriere umane che sembrano insormontabili! È una faticaccia!


Non per tutti il Lucca Comics & Games è bello e piacevole, ma sicuramente è un'esperienza da vivere almeno una volta nella vita. Chissà cosa accadrà l'anno prossimo per il 50° compleanno della manifestazione che durerà ben 5 giorni e saranno aumentati gli eventi... Si salvi chi può!

 

cosplayers

Vota questo articolo
(5 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.