Avant- gardist trend. Puntata n.1 - Oleg Duryagin

Venerdì, 06 Novembre 2015 00:00
  

Un breve viaggio nella sperimentazione e nell'avanguardia, in una dimensione artistica al di fuori dei canoni. Un percorso che va oltre il razionale, a stretto contatto con lo spazio percettivo: un mondo reale o surreale che sia, rappresentato dal nostro IO, dalle nostre sensazioni e dai sentimenti che la forma d'arte riesce a suscitare. Compiuto il primo passo, si acquisice la consapevolezza che i confini "naturali" del mondo sono solo nella nostra testa.

Oleg Duryagin, classe 1983, giovanissimo artista visionario, è forse la più eloquente rivelazione del panorama fotografico contemporaneo. La sua formazione è stata influenzata dall'aver vissuto in un ambiente di pittori, scultori e artisti di vario genere. Nato come web designer, nel 2005 scopre l'amore per la fotografia, ambito nel quale riesce decisamente ad esprimersi.

 

img 1

 

Presentato da Elegy Magazine, nel 2007 ha già ricevuto moltissimi premi, quali l’International Color Awards e nell’International Photography Awards, nonostante la sua giovane età, per quel suo riuscire ad unire fotografia e grafica dando vita a creazioni al limite tra il reale e il surreale.

 

img 2

 

Oleg ama molto le naturali espressioni del viso e cerca, esasperatamente, di catturarle nei propri modelli. "Conquistata" l'immagine che lo soddisfa, la modifica, la ritocca, la stravolge, fino ad ottenere un’immagine fantastica, meravigliosa, nella sua totale mancanza di logica.

 

img 3

 

Nei lavori del fotografo russo si percepisce l'influenza surrealista che lo contraddistingue: il soggetto fotografato perde qualunque traccia d'umanità, si trasforma in un essere spesso asessuato, umanoide, quasi alieno, dalla pelle bianca e cadaverica, lucida e delicata come quella delle bambole di ceramica; gli occhi vividi e persi all'orizzonte sembrano osservare qualcosa al di là della nostra comprensione.

 

img4

 

I soggetti immobili sembra stiano per muoversi, quelli che sembrano inquietanti fantasmi sono esseri vivi, vibranti.

 

img5

 

La loro stasi è spesso agitata da qualche dettaglio delicatamente colorato, sufficiente a smuovere sensazioni ed emozioni che vanno dall'incanto al disturbo, dal fascino al repellere, dall'accondiscendenza alla negazione.

 

img6

 

Le capacità di Oleg  Duryagin di smaterializzare l'umano e astrarre il concreto, di rendere visionario il fattibile lo rendono un fenomeno del panorama avanguardistico fotografico dei nostri tempi.

 

img7

 

Di seguito il link al suo sito dove potrete ammirare le sue meravigliose, inquietanti, opere: http://www.olegdou.com/http://www.olegdou.com/

Buona VISIONE.

Ultima modifica il Venerdì, 20 Novembre 2015 12:05
Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 1068 volte

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.