Donne vincenti: queste le parole chiave del Calendario Pirelli 2016

Venerdì, 04 Dicembre 2015 00:00
  

Il Calendario Pirelli non il classico calendario. Sin da quando nasce, nel lontano 1963, si è sempre contraddistinto sia come simbolo della fotografia d’autore, come un riconoscimento assegnato ai più grandi fotografi, sia come “biglietto da visita per le top model”: apparire sul calendario Pirelli è un ottimo inizio per le loro carriere. Non solo, nel tempo è diventato un oggetto da collezione; aspetto, questo, dettato dalle sua tiratura limitata.

 

Caratteristica tipica del calendario è la rappresentazione del nudo. Ma quest’anno no! La scelta è stata completamente diversa. Il progetto per l’anno 2016 viene affidato all’Annie Leibovitz, fotografa americana, i cui scatti sono sempre caratterizzati da un'impronta riconoscibile, già autrice del calendario Pirelli nel 2000. In quell’occasione fu la modella francese Laetizia Casta a posare d’avanti l’obiettivo. «Il calendario del 2000 è stato un esercizio nella fotografia del nudo – spiega la fotografa – nel 2016 abbiamo fatto qualcosa di completamente diverso, ma allo stesso tempo semplice».

 

82450f41f3e488d17e2022443bfc5e53ee825e92

 

 

Per la quarantaseiesima edizione Annie Leibovitz decide di ritrarre tredici donne diverse per età, origini e percorsi professionali, unita dalla aver raggiunto traguardi importanti nella loro vita:

 


Serena Williams, tennista numero uno al mondo

serena williams

 

 

 

Tavi Gevinson, scrittrice americana, fondatrice del blog Style Rookie e del magazine online Rookie

tavi gevinson

 

 

 

Yao Chen, attrice di origine cinese, prima ambasciatrice cinese dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati

yao chen

 

 

 

Kathleen Kennedy, produttrice cinematografica, presidente di Lucasfilm

kathleen kennedy

 

 

 

 

Agnes Gund, filantropista ameriacana, presidente emerito del MoMA

agnes gund

 

 

 

Amy Schumer, comica ed attrice statunitense

amy schumer

 

 

 

Natalia Vodianova, top model di origini russe, fondatrice dell'organizzazione filantropica Naked Heart Russia

natalia vodianova

 

 

 

 

Patti Smith, cantante statunitense, protagoniste atipica della musica rock

patti smith

 

 

 

Shirin Neshat, artista iraniana di arte visiva contemporanea

shirin neshat

 

 

 

Fran Lebowitz, una delle opinioniste più famose d'America

fran lebowitz

 

 

 

Mellody Hobson, donna d’affari, presidente di Ariel Investments

mellody hobson

 

 

 

Ava DuVernay, regista e sceneggiatrice statunitense, prima donna afroamericanaa ricevere una nomination al Golden Globe

e al Critics Choice Award come miglior regista per il film Selma - La strada per la libertà

ava duVernay

 

 

 

Yoko Ono, artista, musicista e cantautrice giapponese

yoko ono

 

 

«Quando Pirelli mi ha contattato – continua Annie Leibovitz - mi hanno detto che desideravano intraprendere un percorso diverso rispetto al passato. Hanno suggerito l’idea di fotografare donne che in qualche modo si sono distinte. Ci siamo trovati d’accordo e l’obiettivo successivo è stato quello di essere molto diretta. Volevo che le fotografie mostrassero le donne esattamente come sono, senza artifici».

 

“The Cal”, il calendario per eccellenza, per quest’anno si arricchisce: durante la presentazione recentemente a Londra, è stato mostrato anche il sito pirellicalendar.pirelli.compirellicalendar.pirelli.com ricco di contenuti inediti e materiale d’archivio. 

Ultima modifica il Venerdì, 04 Dicembre 2015 13:15
Vota questo articolo
(1 Vota)
Letto 1564 volte
Roberta Pagano

roberta.pagano@live.it

robertapaganodesign.wix.com/robertapaganodesign

https://www.facebook.com/robertapaganod/

behance.net/robertapagano

https://it.pinterest.com/robertapaganod/

it.linkedin.com/in/robertapagano4

 

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.