2 NERD GUYS: la commedia "Andy & Norman" di Neil Simon 'on the nerds'!

Mercoledì, 13 Gennaio 2016 00:00
  

Il 5 e il 6 gennaio, nello spazio ZTN, Zona Teatro Naviganti di Napoli (centro storico), è andato in scena lo spettacolo 2 Nerd Guys, targato GAG Produzioni.

Lo spettacolo sancisce la prima collaborazione tra la GAG Produzioni e lo spazio ZTN che, da ora in avanti, produrranno congiuntamente le loro produzioni.

Da un lato, dunque, la GAG Produzioni, giovanissima compagnia teatrale napoletana che negli ultimi anni sta riscuotendo un meritato successo di pubblico e critica, con la messa in scena di ironiche commedie teatrali ma anche di drammatiche pièce (Disturbo?, A piedi nudi nel parco, Creonte/Antigone); dall’altro lo ZTN, da sempre ospite delle nuove realtà teatrali e spazio culturale di riferimento in tale ambito.

2 Nerd Guys è la rappresentazione, liberamente riadattata, della famosa commedia Andy & Norman di Neil Simon. Nella rielaborazione operata dalla GAG Produzioni, con la regia di Giuseppe Fiscariello, sono presenti solo alcuni tratti dell’originale opera di Simon: la presenza dei tre (unici) attori attorno ai quali muove l’intera vicenda, il “triangolo amoroso” tra i protagonisti, lo spirito ironico e sarcastico della commedia.

A differenza dell’opera originale, 2 Nerd Guys, come dichiarato nel titolo, è ambientata nel mondo dei c.d. nerd, [solitari quanto ossessivi fruitori di computer, videogiochi, fumetti], in particolare in quello dei comics: i protagonisti sono due fumettisti, perennemente al verde, un po’ sfigati, che si arrabattano per campare col mestiere di vignettisti. Anche i nomi dei protagonisti, Alan e Moore, interpretati da Giuseppe Fiscariello e Domenico Carbone, sono diversi da quelli originali (Andy & Norman) della commedia di Simon, sostituiti volutamente per rendere omaggio al più grande fumettista vivente.

Il personaggio femminile di Sophie, ragazza americana, alla quale dà volto e voce Giuliana Ciucci, crea scompiglio nella sfigata e monotona esistenza dei giovani protagonisti, portando fermento e sensualità nelle loro giornate e dando il là a divertenti schermaglie - d’amore e non - tra i personaggi, gags comiche e incursioni fuori campo.

Essenziale ma efficace la scenografia dello spettacolo, raffigurante lo studio vignettistico dei protagonisti, ricca di oggetti con rimandi al mondo dei nerd e dei comics; così come anche efficaci risultano le svariate citazioni in omaggio all’ambiente fumettistico.

Lo spettacolo risulta gradevole e a tratti spassoso; molto buona l’interpretazione degli attori in scena, credibili nei propri ruoli; coinvolgenti la colonna sonora e gli intermezzi musicali; originale e ben riuscito l’adattamento registico on the nerds dell’opera originale.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.