"K.O. a Tel Aviv": tra follia e realtà

Venerdì, 29 Gennaio 2016 00:00
  

La splendida città di Tel Aviv è lo sfondo e cornice di una delle opere più ironiche di Asaf Hanuka. Acuto osservatore, talentuoso illustratore e fumettista israeliano, collabora con le più importanti testate giornalistiche americane, come il Times, Wall Street Journal, Rolling Stone. Lui e suo fratello gemello Tomer hanno aperto un blog, dando il via ad un progetto innovativo il Bipolar, un fumetto che gli è valsa la nomination agli Eisner, Harvey ed Ignatz Awards. Nel 2009 hanno creato un documentario animato Valzer con Bashir, che gli ha fruttato una nomination agli Oscar ed un Golden Globe.

 

Asaf 2


K.O. a Tel Aviv, una raccolta di vignette autoconclusive, molto spesso scollegate tra loro, tratte dalla sua web-strip dal titolo The Realist, non è un'opera impegnata, ma più una rappresentazione delle sue battaglie quotidiane, delle sue vittorie, delle frustrazioni, delle sue emozioni. Sembra la trasposizione della quotidianità di ognuno di noi, il che ci rende più naturale e semplice poterci immedesimare nella sua. Dall'incombenza delle scadenze giornaliere, ai litigi con la moglie, alla paura che niente vada per il verso giusto, Asaf con i suoi disegni riesce ad esprimere perfettamente il suo stato d'animo di quel momento.

 

Asaf 3


Le sue tavole sono intrise di sprezzante ironia, l'autore si mette completamente a nudo, criticando le proprie scelte e decide di spiattellare su carta la vita della propria famiglia, facendoci provare le stesse emozioni, perché in fondo sono anche le nostre. Hanuka ci mostra come il suo cervello vada in fumo e come sia profondamente segnato dalla cultura pop, non è un caso se nelle sue opere il colore è un elemento determinante ed estremamente comunicativo, usando tecniche all'avanguardia. Nelle sue vignette, quindi, si oscilla tra il realismo visivo a deliri psichedelici e surreali, come la rappresentazione di se stesso come un super eroe di casa Marvel.

 

Asaf 4


K.O. a Tel Aviv è una sorta di vademecum a cui tutti dovremmo attingere, sia per trarne preziosi insegnamenti sia per ridere e sdrammatizzare sulle impervie strade che dobbiamo affrontare tutti come Asaf.

 

Asaf 5

Vota questo articolo
(7 Voti)
Letto 1200 volte

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.