Questione di smalto

Mercoledì, 02 Marzo 2016 23:05
  
Era una piovosa mattina di Febbraio, quando, in preda ad un istinto femminino, decisi di concedermi un'accurata manicure, rigorosamente casalinga. 
 
ATTENZIONE! Questo non è un tutorial di nailart, me ne scampi! Non che non apprezzi un buon lavoro artistico, la bodyart in generale mi affascina MA conosco i miei limiti.
 
Tornando alla piovosa mattina, dopo aver messo in fila tutti i miei smalti, dai più svariati colori, scelsi come ogni volta il rosso! Incurante della targhetta sotto la bottiglina che indica la vita di questi prodotti - il così detto PAO, poiché a dispetto delle leggende metropolitane anche gli smalti passato un certo periodo risultano inutilizzabili- iniziai a stendere degli strati sottili, con molta fatica. Dopo una lunga attesa, pronta a stendere il secondo strato, dovetti arrendermi al fatto che quello smalto era davvero troppo vecchio e che avevo urgente bisogno di un buon acetone.
 
Purtroppo anche altri colori erano nelle stesse condizioni e incapace di gettarli ho cominciato a gironzolare su internet in cerca di una soluzione.
Molte ragazze propongono per creare effetti psicadelici sulle unghie, di versare lo smalto in acqua, inserire il dito e pulire una volta asciutto la pelle intorno. Ci provai tempo fa... Ma come già detto la nailart non fa per me.
In ogni caso il sistema poteva essere riutilizzato diversamente ed avendo  l'urgenza di liberarmi dei malefici smaltini ho tentato il seguente esperimento, vi anticipo, CON SUCCESSO!!!
 
Occorrente:
Vasetti usati (yogurt, formaggini, budini etc.)
Smalti che hanno ormai ampliamente superato il loro PAO
Bottigline di vetro da decorare; su quelle dei succhi di frutta è ricaduta la mia scelta (ma possono servire allo scopo anche bicchieri o tazze, qualsiasi oggetto insomma che abbia una superficie liscia)
 
Procediamo:
 
1. Riempire d'acqua il vasetto. Regolare il livello in base all’oggetto che abbiamo deciso di decorare e al diametro del vasetto in cui lo intingeremo.
2. Cominciare a versare piano gli smaltini nell'acqua creando cerchi concentrici. Si creerà un sottile strato galleggiante sull'acqua.
6 3 copia copia copia
3. Con l'aiuto di uno stuzzicadenti partire dal centro e tirare una serie di linee a raggiera. In questo modo le varie fasce di colore verranno ondulate ma si può giocare fino ad ottenere un disegno che ci piace, con colori più o meno diluiti.
7 3 copia copia copia
4. Pulire bene la bottiglia con un panno ed inserirla nel vasetto a testa in giù. Tirare fuori velocemente e sistemare su un giornale. Lo smalto colerà in alcuni punti, è bene preservare il nostro piano di lavoro (che nel mio caso era il tavolo della cucina!).
8 3 copia copia copia
5. Con l'aiuto del pennellino degli smalti si possono aggiungere particolari e punti di colore sia in fase di asciugatura che dopo.
9 2 copia copia
10 4 copia copia copia copia
Un'alternativa per far sì che il disegno creato  in acqua venga trasferito sulla bottiglia in maniera più controllata è quella di inserire la bottiglia nel vasetto PRIMA dell'acqua e tirarlo fuori una volta creato il disegno con gli smalti. Fissando il collo ad un filo eviteremo, una volta colati gli smalti, di sporcarci le mani.
11 1
Ecco pronte le nostre bottigline decorate! Un buon modo per utilizzare gli smalti vecchi e cambiar faccia a vasi e soprammobili in vetro!
 
Buon divertimento!!!
 
P.s. Fiera del risultato ottenuto, ho ripreso la mia ricerca su internet curiosa di trovare altri lavoretti simili, scoprendo però rese decisamente migliori della mia u__u
12 copia copia copia copia
14 copia
Vota questo articolo
(1 Vota)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.