Stephen King: dieci dei suoi migliori libri

Sabato, 16 Aprile 2016 00:00
  

Stephen King è un mostro sacro della letteratura. Con oltre ottanta opere, fra romanzi e racconti, ha venduto ad oggi più di 500 milioni di copie in tutto il mondo, ed è uno degli autori più amati dai produttori cinematografici e televisivi. In occasione dell'arrivo sugli schermi della serie 11.22.63, tratta dall'omonimo romanzo, abbiamo voluto omaggiare il Re dell'horror con una lista di 10 dei suoi libri migliori che meritano di essere rievocati. Non è stata un'operazione facile, data la vastità e l'eterogeneità della sua produzione. Perciò, sentitevi liberi di aggiungere nei commenti le vostre opinioni o, perché no? La vostra lista personale!

 

Misery (1987) Il romanzo thriller-horror da cui è stato tratto il famoso film Misery non deve morire (1990), con la straordinaria interpretazione di Kathy Bates. Vediamo protagonista lo scrittore Paul Sheldon, il quale, dopo un incidente automobilistico, si risveglia gravemente ferito a casa di Annie Wilkes, un'ex infermiera. Non immagina però che la donna è una sua grande fan affetta da disturbi psicotico-depressivi, e che non ha digerito il finale del suo ultimo libro, dove la sua amata Misery perde la vita..!

 

Il Miglio Verde (1996) Miglior romanzo di King degli anni '90, parla della storia di Paul Edgecomb, secondino del braccio della morte del penitenziario di Cold Mountain, il quale attraverso un lungo e doloroso flashback racconta della sua vita nel 1932, e in particolare del suo rapporto con il presunto assassino John Coffey, un gigantesco uomo di colore condannato a morte per aver violentato e ucciso due bambine, il quale sembra nascondere però qualcosa che lo differenzia da tutti gli altri esseri umani...

 

Shining (1977) Racconta le vicende della tormentata famiglia Torrance, la quale si trasferisce nel misterioso Overlook Hotel per custodirlo durante il periodo di chiusura. Tra la difficile situazione di Jack Torrance, impegnato a stare lontano dall'alcool e a tenere a bada i suoi istinti violenti, la paura costante di Wendy e le visioni inquietanti del piccolo Danny, Stephen King ci fa scavare sempre più nel profondo dei nostri protagonisti. Scopriremo che niente è come sembra, né nell'hotel né tantomeno nella famiglia Torrance.

 

11/22/63 (2011) Fantascienza e storia si uniscono in questo libro. Scritto 40 anni dopo la prima concezione dell'idea, ha come protagonista il professor Jake Epping di Lisbon Falls (Maine), il quale si lascia coinvolgere dall'idea che ossessiona il suo amico: cambiare il presente tornando nel passato, attraverso un portale temporale, per impedire l'assassinio di JFK. Il romanzo gode di grande attenzione al momento, grazie alla recente messa in onda della serie TV prodotta da J.J. Abrams, con protagonista James Franco.

 

Carrie (1974) Il primo romanzo pubblicato da Stephen King, in cui una giovane liceale insicura, oppressa dai bulli della scuola e presa in giro da tutti, scopre improvvisamente di avere dei poteri telecinetici. Non può che accadere una vera e propria strage. Ma, nonostante le sue inclinazioni devastatrici e omicide, Carrie resta uno dei personaggi di King che suscita più empatia nei lettori amanti del genere.

 

L'Ombra dello Scorpione (1978) Romanzo post apocalittico, in cui un virus letale sfugge al controllo dell'esercito americano e si diffonde in tutto il mondo. Il 99% della popolazione della terra non sopravvive, mentre l'1% restante continua a vivere in un mondo dominato da due grandi presenze: la leader spirituale Abigail Freemantle e l'oscuro signore delle tenebre Randall Flag. I sopravvissuti si radunano attorno all'uno o all'altra, seguendo due modelli di socialità diversa, una più democratica, l'altra più dittatoriale e fondata sulla paura e sulla violenza. Lo scontro tra i due gruppi sarà inevitabile.

 

L'Ultimo Cavaliere - La Torre Nera (1982) Ci limitiamo a mettere il primo, in rappresentanza anche degli altri sei della serie della Torre Nera. Il Re del brivido mescola horror, fantasy, fantascienza e western, per raccontare il viaggio iniziatico del pistolero Roland, simile a quello intrapreso da Frodo e dalla Compagnia dell'Anello verso Mordor, trasposto però in scenari brulli e desolati.

 

Pet Sematary (1983) Un romanzo che potrebbe riportare alla luce gravi traumi infantili. La famiglia Creed si trasferisce da Chicago a Ludlow, una cittadina del Maine. Non lontano dalla loro casa sorge Pet Sematary, un cimitero dove i ragazzi del vicinato seguono la tradizione di seppellire i propri animaletti defunti. Ma ben presto, dopo la morte del loro amato gatto, i Creed scopriranno che quel cimitero è dotato di forze oscure che minacceranno la loro serena esistenza.


Christine – La Macchina Infernale (1983) Un altro cult di Stephen King, la cui trama, semplice ma risoluta, tratta dell'insolito rapporto tra Arnie Cunningham, un diciassettenne emarginato e una possessiva Plymouth Fury del 1958, chiamata Christine, che ben presto porterà delle serie complicazioni nella vita del ragazzo...

 

It (1986) Il romanzo horror perfetto, spaventosamente realistico e ricco di dettagli. Ambientato a Derry, nel Maine, dove sette adulti si ritrovano a dover fare i conti con l'incubo peggiore della loro infanzia, ovvero IT (aka Pennywise), poiché il mostro è tornato a far strage di bambini e soltanto loro sono in grado di sconfiggerlo.

Vota questo articolo
(4 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.