PalExtra: la città saluta i campioni olimpici partenopei

Domenica, 17 Luglio 2016 07:54
  

Lunedì 18 Luglio 2016 alle ore 10, nell'ambito della seconda edizione di PalExtra, la città saluterà i campioni olimpici e paralimpici partenopei in partenza per la XXXI edizione dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. L'evento PalExtra – L’Agorà dello Sport con vista Rio de Janeiro consentirà di praticare gratuitamente sport all’interno del villaggio a cinque cerchi, allestito nella Mostra d’Oltremare, promuovendo in modo convinto il valore sociale delle attività sportive con la partecipazione di scuole, associazioni, parrocchie, organizzazioni, cittadini. Tra i partner, l’Unione Stampa Sportiva Italiana (USSI Campania), l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli, il Consiglio Notarile di Napoli, il Rotary Napoli – Posillipo.

PalExtra è un progetto nato per esaltare i valori di Napoli e della sua gente, la sua missione è condivisa della rete di Fondazione Fare Chiesa e Città della Curia di Napoli (il cardinale Crescenzio Sepe presiede il Comitato Etico di PalExtra) e con il sostegno della Fondazione con il Sud, presieduta da Carlo Borgomeo.

Lo sport è una ricchezza del territorio, un fenomeno sociale e non solo agonistico. Questo è lo slogan dell'associazione Milleculure, che ha dato vita al progetto PalExtra. Il tutto nasce nel 2012, quando Diego Occhiuzzi vince due medaglie a Londra ed esprime il desiderio di voler fare qualcosa per aiutare lo sport nella sua città. Così ha chiamato con sé Napoli nella preparazione dei Giochi Olimpici di Rio e di tutti gli appuntamenti intermedi.

Occhiuzzi allarga la sua squadra aprendosi alle eccellenze sportive e manageriali della città: da Franco Porzio, presidente di Acquachiara, a Vincenzo Ferrara, la guida della Fondazione Cannavaro Ferrara, che impegna da subito Milleculure anche nel settore no profit; da Carlo Palmieri, manager con ricca esperienza aziendale nel gruppo Carpisa Yamamay, a Luca Corsolini, unico non napoletano, responsabile comunicazione di un progetto che riproduce il suo impegno come Olympic and Paralympic Content Coordinator per SKY Sport. E, ancora, fanno parte della squadra anche altre eccellenze napoletane come Massimiliano Rosolino, Patrizio Oliva, Pino Maddaloni, Pino Porzio, Ciro Ferrara e Manuela Migliaccio, per la sezione paralimpica, con l’agenzia Love Studio come responsabile marketing, creando un modello di lavoro sociale nello sport, fortemente innovativo, che cresce e si evolve in modo rapidissimo.

Un'iniziativa che si perpetua soprattutto nel quotidiano presso il Palazzetto polifunzionale di Soccavo, in via Adriano. Un luogo dove sarà possibile non solo allenarsi ogni giorno, ma anche effettuare visite mediche specialistiche in un laboratorio di analisi funzionale, un presidio di medicina sportiva. Un luogo di incontro e di formazione per moltissimi giovani che lottano affinché lo sport non abbia più barriere. 

Vota questo articolo
(1 Vota)
Giulia Compagnone

Nata a Napoli,frequenta la facoltà di giurisprudenza. Da sempre innamorata della sua meravigliosa città, nonostante i suoi difetti e le sue contraddizioni. Ogni giorno cerca di impegnarsi , di lottare per lei, attraverso azioni pratiche e attraverso la sua scrittura. Non finisce mai di stupirsi di quanto possa dare questa città, malgrado sia un vero e proprio paradiso abitato da diavoli.Ama la cultura e tutto ciò che è legato ad essa ,ha uno spiccato senso civico ed è appassionata di musica e di danza.

Le due sue citazioni preferite sono:" raccontare le cose come stanno vuol dire non subirle" di Roberto Saviano e " vi sono momenti nella vita in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale,un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre" di Oriana Fallaci.

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.