«Vote for Alice!» Vincent cambierà le nostre vite

Venerdì, 22 Luglio 2016 07:14
  

Sì, avete letto bene. Ha tanto l'aria di essere l'inizio di una commedia grottesca o satirica, invece si tratta del mondo reale. Anche la leggendaria rockstar Alice Cooper ha un sogno politico da realizzare, quello di cambiare la vita dei cittadini insoddisfatti degli USA e dell'Inghilterra.


Infatti ha recentemente lanciato, in modo simultaneo, online due campagne per diventare Primo Ministro della Gran Bretagna e Presidente degli Stati Uniti d'America.


Con le incombenti nuove elezioni americane e la travagliata Brexit dell'Inghilterra, Alice non può che rappresentare la più straordinaria delle scelte possibili.


Il nostro Vincent ha aperto dei siti internet, aliceforprimeminister.com e VoteAliceCooper.com, dove è possibile creare banner personalizzati e leggere il fantastico manifesto elettorale da lui stesso stilato, in otto punti:


1 – Riportare Brian Johnson negli ACϟDC
2 – Un serpente in ogni vaso
3 – Basta penne e basta libri
4 – Aggiungere la faccia di Lemmy al Monte Rushmore
5 - Cambiare il nome del Big Ben in "Big Lemmy"
6 - Groucho Marx sulle banconote da 50 dollari
7 – Peter Sellers sulle banconote da 20 sterline
8 – Portabicchieri in ogni sedile aereo
9 – Divieto assoluto di parlare durante la proiezione di film
10 – Divieto assoluto di scattare selfie, eccetto che in una giornata nazionale denominata "Selfie Day"

 

Vote for Alice 2


Ebbene sì, Alice migliorerà la qualità delle vostre vite ed è pronto a tutto per farlo. Come mai questa decisione insolita? A spiegarlo è il suo staff, attraverso un comunicato stampa che recita:"Alice è stufo della retorica e frenesia dei media. Tenendo sempre il serpente in gabbia e la ghigliottina in cantina, vuole mettere le persone al primo posto. Alice vuole essere eletto". Poi, In riferimento alla gara presidenziale degli Stati Uniti tra Hillary Clinton e Donald Trump, e alla nomina di Boris Johnson come Ministro degli Esteri britannico, il comunicato prosegue: "Egli chiede ai suoi colleghi americani, ai suoi amici inglesi e a tutti coloro che nel mondo sono delusi dai loro leader di partecipare al wild party! Alice Cooper affronta le preoccupazioni di tutti i giorni tra uomo e donna, intrattenendo e discutendo con persone ogni giorno durante l'esecuzione di quasi 100 concerti l'anno in tutto il pianeta".


Ci ritroveremo tutti a girare per strada con dei serpenti intorno al collo, come fossero sciarpe, e truccati come Jane Hudson di Che fine ha fatto baby Jane? Sarebbe meraviglioso, Tim Burton ne sarebbe fiero.


Intanto, sempre sul sito ufficiale possiamo ascoltare una nuova versione di Elected, brano del 1972 registrato di nuovo per l'occasione.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.