J-Pop presenta:"Una Gru Infreddolita - Storia di una Geisha"

Giovedì, 18 Agosto 2016 00:00
  

Una Gru Infreddolita – Storia di una Geisha non è un manga adolescenziale come quelli moderni, ma tratta di una storia più matura facendo la sua prima comparsa nel lontano 1974. Scritto e disegnato da Kazuo Kamimura, è ambientato agli inizi dell'epoca Shōwa (tra il 1926 ed il 1989) ed è una delle opere che hanno ispirato il celebre regista Quentin Tarantino nella creazione del film Kill Bill.

 

Gru 2


A trent'anni dalla scomparsa dell'autore, è chiaramente un omaggio al suo genio. Il tema principale di quest'opera senza tempo è l'universo femminile, e come esso veniva concepito all'epoca, in maniera del tutto diversa dal concetto postmoderno. Tsuru è la giovane protagonista, venduta dalla sua famiglia molto povera per un misero sacchetto di riso ad una okiya, cioè una casa delle geishe.

 

Gru 3


Era un destino molto comune ai quei tempi per molte ragazzine tra gli 11 ed i 13 anni. Tsuru (che in giapponese significa gru) viene ribattezzata così perché la sua caratteristica è quella di riuscire a stare in equilibrio su una sola gamba, come le gru, per trovare sollievo e calore ai piedi e alle gambe infreddolite. Inizia la sua nuova vita come apprendista geisha, una shikomikko, assistente delle sue nuove sorelle.

 

Gru 4


Le sue mansioni sono importanti: preparare ricambi d'abito quando le sue sorelle trascorrono le notti fuori con i propri clienti, badare alla casa e mantenerla sempre pulita, fare la spesa, preparare i pasti. Senza dimenticare le lezioni di danza per diventare una brava geisha. Un "addestramento" che durava tre anni prima di fare il suo debutto nel mondo dei fiori e dei salici. Una vita troppo difficile per una ragazzina così piccola: badare a sé stessa e agli altri in una vita fatta di solitudine, completamente priva degli affetti, sia da parte dei propri cari sia da parte della nuova "famiglia" acquisita.


Circondata da donne bellissime, alcune sfacciate, altre ribelli, alcune più riservate, altre fredde e calcolatrici, si tempra in un ambiente troppo "adulto". Ma come un fiore che sboccia, diventa una delle geishe più famose e raffinate di tutta Tokyo per la sua bellezza senza eguali. Forgiata in un mondo in cui l'eleganza diventa un tutt'uno con la tristezza per quella condizione che la rende una prigioniera fino a quando il suo debito non verrà estinto (ogni geisha accumula un debito con la padrona dell'okiya per cibo e vestiti, che può estinguere in due modi: con i soldi datele dai clienti o se un uomo si offre di pagare l'intera somma, comprando di fatto la donna).


Quest'opera ci trascina attraverso gli occhi di Tsuru in un epoca ammaliante e ci apre le porte di un mondo fatto di passione, amore e perversione.

 

Gru 5

Ultima modifica il Giovedì, 18 Agosto 2016 19:44
Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 928 volte

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.