Diario di una Ragazza Nerd: Giorno 619 - "Suicide Squad": le 10 cose che bisogna sapere

Sabato, 20 Agosto 2016 07:14
  

Il 13 agosto è arrivato anche nelle sale italiane Suicide Squad, il film sul team di supercattivi che combattono a fianco del governo... altri supercattivi. La pellicola non ha riscosso il successo che ci si aspettava, almeno secondo l'opinione dei critici che lo hannno indicato come un parziale flop, anche se i numeri (500 milioni di dollari al botteghino) fanno pensare il contrario. Probabilmente la data d’uscita nelle sale è stata infelice, poichè la maggior parte del pubblico è ancora in vacanza. Bisognerà attendere settembre e vedere come si evolve la situazione, ma passiamo alle curiosità sul film...

 

1. Jared Leto, che sembra essersi calato fin troppo nel suo personaggio, creando non pochi problemi sul set, ha trascorso oltre sei mesi a vivere esclusivamente come Joker: non si presentava sul set o, le poche volte che ci andava, non rispondeva se non chiamato con lo pseudonimo di Smiley o di Mister J, che alcuni ipotizzano corrispondesse a Mister Joker e non a Mister Jared. Ma tutto ciò è poca cosa rispetto all’ ansia che ha suscitato negli altri attori i quali, intimoriti da atteggiamenti raccapriccianti (proiettili inviati a Will Smith, un ratto vivo recapitato a Margot Robbie o un maiale morto, preservativi usati agli altri membri del cast) hanno cercato di evitarlo in tutti i modi.

 

2. Al di là di quello che si possa pensare il vero personaggio del film non è Joker, che compare sì e no per 15 minuti, ma Harley Quinn, per la quale la Dc ha annunciato un film interamente dedicato alla bella psichiatra psicopatica. Harley non è un personaggio classico dei fumetti DC, ma comparve per la prima volta nel cartone animato per la tv Batman the animated series (già... proprio quello che guardavamo da ragazzini il pomeriggio su Italia 1. L’idea piacque cosi tanto alla DC che la inserì nei fumetti .

suicide-squad-2

 

3. L'Easter Eggs di Flash all’interno del film, che compare nel Flashback di Captain Boomerang, suo acerrimo nemico. La curiosità è che la sequenza di Flash non è stata girata da David Ayer, che era impegnato nella post produzione del film, ma da Zack Snyder durante la produzione di Justice League.

 

4. Moltissime scene viste nei diversi trailer non sono presenti nel film: intere sequenze sono state tagliate O eliminate, suscistando ovviamente il risentimento del Joker che risulta essere forse il più penalizzato da queste scelte. La decisione della Warner di apportare queste modifiche è dovuta probabilmente al timore di un disatro cinematografico al pari di Batman vs Superman: Dawn of Justice. Fatto sta che sono state proiettate diverse versioni- test del montaggio. Con le ore di girato eliminate ci si può tranquillamente girare un altro film.

 

5. Ancora in cella Harley è intenta a leggere un libro dal titolo Between the Sheets, che racconta la storia di una ragazza che dipende dall’amore per uno psicopatico che riesce, infine, a deviare mentalmente e legalmente anche la protagonista, trascinandola in un mondo fatto di crimini e fuorilegge.

 

6. Durante il film il team di villain si reca presso un palazzo il cui nome è John Ostrander Federal Building. Per chi non lo sapesse, John Ostrander è per la Dc quello che Stan Lee è per la Marvel.

 

7. Nella scena nascosta tra i titoli di coda si vede una minacciosa Amanda che inveisce contro Batman, mettendolo al corrente del fatto che conosce chi si nasconde dietro la maschera. Che la vera identità di Bruce Wayne sia in pericolo?

 

suicide squad 3

 

8. Tutte le armi di Deadshot recano un’ incisione ovvero I am the light. The way, in poche parole Io sono la luce. Io sono la via. A parte questo particolare religioso, tutte le armi utilizzate sul set sono vere e Will Smith ha trascorso tre mesi ad allenarsi nella mira con un gruppo di paramilitari per poter sparare al meglio.

 

9. Uno dei tirapiedi di Joker indossa una tuta mimetica, osservandola più attentamente si può notare che in realtà la trama dell’indumento è costituita interamente da piccolissimi elefanti azzurri.

 

10. Tutti gli attori di Suicide Squad hanno accettato di partecipare al film attratti esclusivamente dalla trama, infatti alla firma del contratto il copione non era nemmeno ancora stato scritto.   

Vota questo articolo
(1 Vota)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.