"Conviction": il caso mancato?

Giovedì, 06 Ottobre 2016 06:33
  

Uno dei grandi problemi del nostro Bel Paese è l'enorme lentezza della macchina giudiziaria. Mesi, anni, decenni per un verdetto. Potrebbe andare peggio di così? Certo, siamo l'Italia! Le sentenze non solo sono in ritardo pazzesco, ma capita che talvolta siano anche sbagliate.


Tutto ciò capita anche nel resto del mondo? Non lo so, non credo. Immaginiamo però che accada. In Paesi come la Gran Bretagna e gli Stati Uniti d'America verrebbe creato un team che combatta tutte le ingiustizie legali. È proprio questa la base di una nuova serie tv, Conviction, la cui prima puntata è stata trasmessa dalla ABC lo scorso lunedì. Si tratta quindi di un legal drama, che dal trailer si preannuncia però divertente e leggero.


(ATTENZIONE: il trailer contiene quasi tutta la prima puntata!)

 

https://www.youtube.com/watch?v=KJqg6J4JeLg

 

Il trailer è veritiero? No. Il primo episodio non fa ridere. Tuttavia si fa comunque guardare e appassiona per il pathos dell'investigazione e della creazione del caso giudiziario.


Infatti la serie ruota intorno al personaggio di Hayes Morrison (Hayley Atwell), geniale figlia dell'ex presidente USA dal torbido passato fatto di sesso, droga e scandali, che si ritrova paradossalmente a capo del CIU, Conviction Integrity Unit.


Oltre alla Atwell (la Peggy Carter dell'omonima serie e dei film Marvel), da me molto amata e ragione per cui ho visto il pilot, il cast si rivela nella media, così come l'episodio.


Che migliori di puntata in puntata? Non ne sono molto convinta, ma mi piacerebbe essere smentita.

 

Conviction 01

Vota questo articolo
(7 Voti)
Annachiara Giordano

Studentessa di Lettere moderne e aspirante giornalista, sono appassionata di letteratura e viaggi, cinema e telefilm, insomma di tutto ciò che possa stimolare fantasia e immaginazione. 

Sito web: https://www.facebook.com/annachiara.giordano1?ref=tn_tnmn

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.