Anteprima: La ragazza del treno

Mercoledì, 02 Novembre 2016 00:00
  

Due anni fa il libro di Paula Hawkins diventò in poco tempo un fenomeno letterario spingendo anche il sottoscritto a leggerlo. Era grande la curiosità di scoprire come avrebbero tramutato in film una struttura narrativa articolata e basata su gioco di specchi e rimandi tutto sul filo psicologico e introspettivo.

Devastata dal recente divorzio e incapace di accettare la fine del matrimonio e il tradimento dell’ex marito, Rachel (Blunt) comincia ad osservare ossessivamente una coppia apparentemente perfetta che vive in una casa che vede ogni giorno dal treno che la porta al lavoro. Fino a quando, una mattina, scorge dal finestrino una scena che la sconvolge, trovandosi improvvisamente coinvolta in un caso misterioso di scomparsa e poi di omicidio.

La ragazza del treno è un thriller psicologico che in qualche maniera può evocare La finestra sul cortile di Hitchcock per la struttura e la tensione narrativa costruita e, dall’altra parte, l’elemento della memoria e dell’amnesia di Rachel non può non ricordare Memento di Nolan.

Non era semplice mettere in scena questo romanzo psicologico dove nulla è come appare e la sceneggiatrice, con discreta bravura, firma una drammaturgia in cui tiene bene le redini della storia, almeno nella prima parte, conquistando l’attenzione e curiosità dello spettatore.

Un cast al femminile in cui Emily Blunt e le altre sue colleghe dimostrano di essere nel complesso all’altezza dei rispettivi ruoli, trasmettendo inquietudine, smarrimento e seduzione e rappresentando tre diverse tipologie di donne unite alla fine da uno stesso inaspettato destino.

La regia di Tate Taylor è abbastanza convincente, creativa e capace nel rendere credibile un puzzle psicologico articolato, tenendo alto il pathos e la tensione quasi costante nella prima parte, a scapito di una seconda meno brillante ed incisiva.

Dopo questo film, non sarà più la stessa cosa prendere un treno e guardare fuori dal finestrino.

 

La ragazza del treno” è un film del 2016 diretto da Tate Taylor, scritto da Erin Cressida Wilson, tratto dall’omonimo romanzo di Paula Hawkins, con: Emily Blunt, Haley Bennet, Rebecca Ferguson, Justin Theroux, Luke Evans.

 

Il biglietto da acquistare per “La ragazza del treno” è: 1) Neanche regalato 2) Omaggio 3) Di pomeriggio (Con Riserva) 4) Ridotto 5) Sempre.

14468576 1281932291840245 5388056131259893171 o

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.