L'ultima fatica di Aldo, Giovanni e Giacomo: fuga dal cinema più che da Reuma Park

Giovedì, 15 Dicembre 2016 00:00
  

Imbarazzante, triste, deludente, noioso, autoreferenziale, inutile, bollito...

Questi sono solo alcuni degli aggettivi che la mente desiderava che la bocca di chi scrive urlasse durante la proiezione dell’ultimo film di Aldo, Giovanni e Giacomo. Rispettando la professionalità, l’onorata carriera e salvaguardando la stima personale nei confronti degli uomini, Fuga da Reuma Park è uno dei brutti e inutili film dell’anno. Credevamo e speravamo che il fondo “artistico” il Trio lo avesse toccato due anni fa con lo scialbo Il Ricco, il povero e il maggiordomo, ma purtroppo siamo stati ottimisti.

Pretendere di festeggiare 25 anni di carriera proponendo allo spettatore una pellicola come questa rasenta davvero l’istintiva richiesta di risarcimento danni per il tempo perso e, soprattutto, impone il rimborso del biglietto. Una sceneggiatura pressoché inesistente basata sull’idea di fare un salto temporale di trent’anni immaginando che il Trio, oramai in pensione, si ritrovi per caso riunito in un Luna Park tramutato in un surreale e grottesco ospizio. Qui i tre protagonisti, desiderosi di scappare dalle grinfie di un’improbabile infermiera (Fallisi), meditano un piano di fuga e, nel frattempo, il pubblico assiste alla rievocazione dei loro maggiori successi televisivi e teatrali. Ma in realtà lo spettatore assiste scettico e perplesso a una marchetta autocelebrativa senza che un sorriso spunti sul suo volto. Si alternano sullo schermo scene di repertorio del Trio ad un irritante intreccio narrativo che fatica ad avere un vero e credibile spunto da commedia o quanto meno comico.

Perché uno spettatore dovrebbe andare al cinema, pagare un biglietto e vedere sul grande schermo vecchi sketch del Trio quando può farlo comodamente a casa con un Dvd o al computer?

Nessun motivo razionale, evitate di prendere freddo o, se desiderate uscire, risparmiatevi uno stillicidio lungo 90 minuti.

Siamo cresciuti e, soprattutto,ci siamo divertiti, anche molto, con Aldo, Giovanni e Giacomo ma, dopo questa infelice e infausta performance, sia autoriale che interpretativa, è il caso di valutare che cosa fare da grandi.

Il passato non si cancella, ma un presente artistico così povero e pallido rischia davvero di condurre i tre a un futuro in cui sarà il pubblico a meditare la fuga da teatri e cinema, qualora dovessero ostinarsi ad esibirsi con l’attuale repertorio creativo.

 

Il biglietto d’acquistare per “Fuga da Reuma Park” è: Neanche Regalato

 

“Fuga da Reuma Park” è un film del 2016 diretto da Aldo, Giovanni e Giacomo e Morgan Bariletti, scritto da Aldo, Giovanni e Giacomo, Valerio Bariletti, Morgan Bertacca, con: Aldo, Giovanni e Giacomo, Silvia Fallisi e con l’amichevole partecipazione di Ficarra e Picone.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.