I geniali idioti di John Kennedy Toole

Mercoledì, 22 Febbraio 2017 00:00
  

“Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui”. (Jonathan Swift)

Chi sia il vero genio, o il vero idiota, nella storia di Ignatius Reilly è davvero difficile da stabilire. Il romanzo Una banda di idioti (Marcos y Marcos, 2014) di John Kennedy Toole è un’acuta parodia dell’America degli ultimi anni, contesa tra stolidi idealisti e conservatori retrogradi. Nel libro di Toole ci sono tutti, ma proprio tutti, gli stereotipi negativi che hanno contraddistinto la storia americana degli ultimi cinquant’anni: xenofobia, omofobia, “comunistofobia” , tv spazzatura, cibo spazzatura, obesità, bowling, locali notturni, alcolismo.

 

immagine 1

 

Ignatius Reilly, genio-idiota, è il grosso (e grasso) perno attorno al quale si sviluppano una serie di storie parallele di altrettanti geniali idioti. Contraddistinto dal suo berretto verde con i paraorecchie, Ignatius è l’ennesimo Tanguy: un figlio cresciutello che ancora non vuole abbandonare il nido materno. Vittima di insormontabili traumi giovanili - come la morte dell’adorato cane Rex - e di una serie di improbabili malattie - come l’occlusione di una fantomatica “valvola” in fin troppo frequenti momenti di stress - Ignatius si ritrova a dover affrontare l’ennesima dura prova della sua vita: trovarsi un lavoro per risarcire il danno causato da un incidente in auto fatto con sua madre.

 

Immagine 2

 

Irene Reilly, donna dall’ambivalente natura materna; il suo nuovo fidanzato “fascista”; gli oscuri retroscena legati al circolo di frequentatori del Notti di follia; le lotte politiche della poco di buono Myrna Minkoff; e il resto della ridicola banda, saranno la causa del crollo definitivo di Ignatius… o della sua liberazione?

 

Un romanzo esilarante, dall’ironia sottile ed intelligente. Una lettura consigliatissima! 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.