"How Italians do things": da dove nasce il tormentone web?

Venerdì, 31 Marzo 2017 10:14
  

È da qualche tempo che il magico mondo dell'Internet pare aver deciso di celebrare l'italianità ad ogni costo; e ad ogni post! Una proliferazione incontrollata di meme ha fatto capolino sulle nostre homepage, e la domanda «Che cosa abbiamo fatto per meritarci tanta attenzione?» è sorta spontanea. Di cosa stiamo parlando? Ma del viralissimo fenomeno "How italians do things"!

 

How Italians 4

 

Il tormentone web consisterebbe in un numero spropositato di immagini che ritraggono il gesto made in Italy usato per domandare "Che cosa c'è\Che cos'è\Chi è\Che vuoi\". Le cinque dita che convergono sapientemente, si può dire che traducano le cinque "W" del giornalista d'assalto ("Chi","Quando", "Come", "Dove", "Perché"); in quale altro modo definire il nostro popolo di comarelle, d'altronde.

 

How Italians 3


"How italians" ha, dunque, tappezzato l'intero macrocosmo social di foto che ritraggono episodi della vita quotidiana; ma dal punto di vista di un italiano, che vivrebbe quelle situazioni facendo unicamente quel gesto! Si pensa che il primo meme sia stato pubblicato proprio da un italiano all'estero, che avrebbe mostrato il modo tipicamente nostrano di bere un caffè. Ed ecco centinaia di fotografie a ritrarre il gesto sugli sfondi più disparati: come gli italiani mangiano la pizza, come gli italiani suonano la chitarra, come gli italiani indossano l'orologio. C'è chi ha saggiamente tweettato che fare quel gesto garantisce l'apprendimento immediato di un italiano fluente!

 

How Italians 1


Non sappiamo esattamente quanto durerà questo fenomeno: ce lo stiamo giusto chiedendo piegando diligentemente le dita!

 

How Italians 2

Vota questo articolo
(1 Vota)
Chiara Pizi

"Definire è limitare", diceva Oscar Wilde. E, a me, pormi limiti proprio non piace. Quello che sono, scoprilo leggendomi! 

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.