"Anna dai Capelli Rossi" è tornata! Su Netflix!

Domenica, 09 Aprile 2017 00:00
  

Avete presente quella sensazione di odio e amore quando una canzone vi ritorna in mente all'improvviso e non potete fare a meno di canticchiarla, anche se non sapete perché sia proprio quella canzone? Alla sottoscritta è successo proprio oggi e la canzone in questione era tratta dal film Disney Pocahontas, quella del "tu pensi che io sia una selvaggia, nananana". Bella, vero? Ma non è di Pocahontas che voglio parlavi oggi, bensì di un altro cartone che probabilmente abbiamo visto tutti. Un cartone, però, dal quale ancora doppiamo riprenderci. Sto parlando di Anna dai Capelli Rossi!

 

Calma, calma. So che molti di voi avranno pensato «ma dai, non dire così, io lo guardavo sempre da piccolo/a!» Ovviamente anche io lo guardavo, ma pensateci bene. Non si può dire che era tutta quest'allegria di cartone. Per chi lo avesse dimenticato, parlava delle (dis)avventure dell'orfanella Anna Shirley, adottata per sbaglio dai fratelli Marilla e Matthew Cuthbert, verso la fine del 1800. (Vi confesso che io avevo sempre pensato che Matthew e Marilla fossero sposati, ma forse sono più come Cercei e Jamie Lannister..)


La ragazzina tutte lentiggini e trecce del romanzo della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery, dopo il cartone animato, ora si vede protagonista di una sere televisiva di 8 puntate, che andrà in onda dal 12 maggio e di cui Netflix ha da poco rilasciato il trailer.

 

 

 

Bisogna ammettere che, visto il trailer, la serie pare promettente e interessante. Sembra che miri a un pubblico di giovani adulti, dato che sembra esplorerà temi come l'accettazione del diverso, la ricerca della propria identità e la lotta contro il pregiudizio: Anna (Amybeth McNulty), infatti, ha problemi a inserirsi nella comunità dell'Isola di Prince Edward – ad esempio, a scuola – ma anche nella casa a cui viene insegnata, dove troverà l'ostilità di Marilla (Geraldine James; Matthew è interpretato da R.H. Thomson). La donna infatti rivela che aveva richiesto esplicitamente di adottare un maschio, da cui avrebbe voluto aiuto nei lavori più pesanti. Anna dovrà quindi guadagnarsi la fiducia e il rispetto di tutti, a partire dalla propria casa.


Possiamo dire con certezza che la serie ha già vinto per quanto riguarda la fotografia e la scelta delle scenografie. Anche la scelta del cast appare molto oculata, basti pensare alla protagonista, che è fisicamente uguale a quella del cartone!

 

Anna dai capelli rossi 02

 

Non ci resta che stare a vedere!

Vota questo articolo
(2 Voti)
Annachiara Giordano

Studentessa di Lettere moderne e aspirante giornalista, sono appassionata di letteratura e viaggi, cinema e telefilm, insomma di tutto ciò che possa stimolare fantasia e immaginazione. 

Sito web: https://www.facebook.com/annachiara.giordano1?ref=tn_tnmn

Facebook Like

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.