Happy Birthday Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band

Lunedì, 29 Maggio 2017 12:31
  

Per celebrare il cinquantesimo anniversario del disco che cambiò il volto della musica Rock e che dichiarò i Beatles centro della controcultura degli anni '60, la Apple e la Universal hanno dato una nuova veste, remixata e rimasterizzata, a Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band, un album la cui perfezione artistica non è  mai stata superata, forse neppure dagli stessi Beatles.

Sgt. Pepper nacque con l'intento di Concept Album su episodi d'infanzia del gruppo, ma il progetto, che avrebbe dovuto includere canzoni come Penny Lane e Strawberry Fields Forever, naufragò per esigenze discografiche in favore di un’immaginaria esibizione di una fantasiosa band di ottoni d'epoca vittoriana, cosa che permise al gruppo di sperimentare nuove tecniche di registrazione con brani supportati da orchestre, da musicisti indiani e da tape loops. Fu proprio a causa della quantità di effetti “speciali” utilizzati durante la registrazione - il brusio di voci o di strumenti particolari troppo ingombranti per essere trasportati o l'alterazione del pitch in When I'm 64 - che all'epoca non fu possibile che la band presentasse l'album dal vivo, cosa che oggi si sorvolerebbe con l'uso di tastiere e computer.

Il cambiamento di rotta non riguardava solo lo stile musicale, ma I Beatles con Sgt. Pepper Lonely Hearts Club Band cercavano di scrollarsi di dosso l'immagine di adorabili capelloni e di allontanarsi definitivamente dallo stile adolescenziale di She Loves You. In questo furono aiutati dalla consapevolezza del loro potenziale artistico e forse anche dalla marijuana e dall'LSD, sostanze che hanno influenzato la copertina del disco, ritenuta un autentico oggetto di culto, studiata, idolatrata e scopiazzata. Così l'album, uscito nel pieno della Summer of Love, divenne una psichedelica colonna sonora di una generazione che marciava per la pace, che voleva abolire i vecchi tabù e che amava partecipare a lunghi concerti Rock, Folk e Pop per celebrare più che la musica, il libero amore, la pace e la droga.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.