Stampa questa pagina

La "Covfefe mania" impazza sul web: che avrà voluto dire Trump?

Martedì, 13 Giugno 2017 00:00
La "Covfefe mania" impazza sul web: che avrà voluto dire Trump?
  

Era mezzanotte a Washington, quando dall'account Twitter di Donald Trump si è palesato un messaggio non poco criptico. "Nonostante la costante negativa della stampa covfefe". Covfefe. C'è chi ha pensato ad un termine tecnico, o ad un bizzarro comando militare. Altri hanno ritenuto si trattasse di una supercazzola, in piena coerenza con il programma politico del presidente ossigenato.

 

COVFEFE 2


Sta il fatto che, in men che non si dica, il neologismo nonsense è diventato un trend topic mondiale; e sono risultati vani i tentativi di chi, ben sei ore dopo, ha provveduto a cancellarlo. Il tweet, infatti, è stato "screenshottato" e commentato migliaia di volte; basti pensare che solo 35mila sono state le risposte dirette! E come potremmo non citare la grandiosità dei post e dei meme prodotti per l'occasione?

 

COVFEFE 4


C'è chi ha tweettato che chiamerà il proprio cane "Covfefe"; chi ha opportunamente offerto una definizione al termine ("Covfefe: qualcosa che dici quando sei un imbecille che potrebbe o non potrebbe essere il leader del mondo libero").

 

COVFEFE 3

 

Immancabili i riferimenti a Luca Giurato, l'Imperatore dei versi buttati a caso e spacciati per termini di senso compiuto.

 

COVFEFE 1


Il web, come d'abitudine, ha dato il meglio di sé quanto ad ironia trash.

 

COVFEFE 5 

 

Peccato che, nel frattempo, l'ossigenato non aderisca ad accordi di rilevanza mondiale, firmando per un imminente disastro per l'umanità e per il pianeta. Però, covfefe, dai, che super risate.

Vota questo articolo
(1 Vota)
Chiara Pizi

"Definire è limitare", diceva Oscar Wilde. E, a me, pormi limiti proprio non piace. Quello che sono, scoprilo leggendomi! 

Ultimi da Chiara Pizi

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.