"I delitti del BarLume": crimini e sorrisi

Mercoledì, 10 Gennaio 2018 00:00
  

Quando si parla di indagini si pensa sempre a Sherlock Holmes, è istintivo. Si immaginano, dunque, un omicidio, una serie di indizi misteriosi o la totale mancanza di essi, diverse persone fornite di movente e con un alibi discutibile, infine uno scaltro detective che riesce vedere più lungo degli altri e a risolvere il caso.


Non ci sarebbe spazio per la comicità. Al massimo vi può essere un sottile umorismo da cogliere in una battuta ad effetto dello scaltro detective nel finale.


Non è possibile che un poliziesco sia divertente? Miei cari, tenetevi forte, perché la risposta è sì!

 

Ci hanno pensato I delitti del BarLume ad unire indagini e risate in un unico prodotto leggero, divertente ma anche molto curato dei dettagli e non banale. Neanche dopo 10 episodi! Per chi non lo sapesse, si tratta di una serie tv dove ogni stagione è composta da 2 episodi, che si caratterizzano come dei film apprezzabili sia in sequenza sia in modo autonomo perché autoconclusivi.


Tratti dai romanzi omonimi di Marco Malvaldi, i 10 episodi vengono a costituire 5 stagioni e sono prodotti dalla Palomar e trasmessi da SKY Cinema a partire dal 2013.

 

Protagonista è Massimo Viviani (Filippo Timi), un barista dell'immaginaria cittadina toscana di Pineta, che per la centralità del suo bar si trova coinvolto nelle indagini della polizia, capitanate dall'austera ma affascinante commissario Vittoria Fusco (Lucia Mascino). Spiccano tra i simpatici ma non (troppo) stereotipati, cittadini di Pineta la collega di Massimo, la procace Tizzy (Enrica Guidi), e i quattro "bimbi", ovvero quattro buffi e bizzarri anziani convinti di poter proteggere Massimo e aiutare la propria comunità come nessun altro può (interpretati da Alessandro Benvenuti, Atos Davini, Marcello Marziali, Massimo Paganelli).


Vi anticipo solo che col progredire delle puntate, nella serie, sono apparse delle guest star molto particolari!

 

[SPOILER ALERT]
La puntata andata in onda lo scorso 8 gennaio è stata forse una delle migliori. Un grande sorriso lo hanno strappato Mara Maionchi, ritornata a vestire i panni della parrucchiera, e la new entry Corrado Guzzanti, nelle vesti di uno stravagante perito assicurativo.


A inchiodarci allo schermo è stata però la scomparsa dello stesso Massimo! Non capita tutti i giorni di vedere una serie orfana del suo protagonista principale. Tornerà? Come cambieranno le cose a Pineta? Ci tocca aspettare per scoprirlo.

Come già detto, la serie non è mai banale, neanche dopo 10 episodi/film e si fa apprezzare per la sua originalità nell'unire una notevole cura dei dettagli a un tono alternativamente leggero e serio quando serve. L'interpretazione di tutto cast, nonostante sia un prodotto TV neanche molto noto, è perfetta.


Il prossimo episodio è previsto per il 15 gennaio. Che aspettate?!?

 

 

 

 

 

Link all'immagine originale: http://www.iodonna.it/personaggi/cinema-tv/2017/01/09/i-delitti-del-barlume-torna-in-televisione-con-due-nuove-avventure-per-il-barrista-filippo-timi/http://www.iodonna.it/personaggi/cinema-tv/2017/01/09/i-delitti-del-barlume-torna-in-televisione-con-due-nuove-avventure-per-il-barrista-filippo-timi/

Vota questo articolo
(1 Vota)
Annachiara Giordano

Studentessa di Lettere moderne e aspirante giornalista, sono appassionata di letteratura e viaggi, cinema e telefilm, insomma di tutto ciò che possa stimolare fantasia e immaginazione. 

Sito web: https://www.facebook.com/annachiara.giordano1?ref=tn_tnmn

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.