"Immaturi - La serie"... che non ci voleva!

Martedì, 16 Gennaio 2018 09:05
  

"Maturità, t'avessi preso prima..." cantava Antonello Venditti. "Notte prima degli esami" è la canzone che tutti canticchiamo – o a cui pensiamo – almeno una volta nella vita, in un momento particolarissimo: la notte che precede l'esame di maturità. La fine del liceo è così vicina, ma manca la sfida più grande. Devi andare lì a esporre tutto quello che sai in tutte le materie a una commissione messa lì per giudicarti e darti un voto. Un voto che in quel momento per te è tutto, ma dopo di accorgi che è solo un numero che non conta niente e che, sicuramente, non ti rappresenta affatto.

 

Senza impegolarci in discorsi filosofici ed esistenzialisti, diciamo che l'esame di maturità è una cosa che la maggior parte di noi non ripeterebbe neanche per dieci miliardi di dollari! Ma se all'improvviso, dopo 20 anni dalla fine del liceo, dopo aver costruito un'intera vita, vi arrivasse una letterina dal Ministero dell'Istruzione che vi comunica di dover rifare l'esame?

 

Ed è subito infarto.

 

Questa è l'idea alla base del film Immaturi, simpatica commedia che vide la luce nel 2011. Tuttavia è anche ciò che anima Immaturi – La serie, il cui primo episodio è andato in onda lo scorso 12 gennaio su Canale 5. Ora, la sottoscritta potrebbe racchiudere tutti i suoi pensieri in un'unica frase. La frase è la seguente: ce n'era proprio bisogno?


Il film di Paolo Genovese fu simpatico, divertente e piacevole da guardare. L'idea era estremamente originale e il risultato fu ottimo anche perché quei ruoli sembravano cuciti perfettamente addosso al cast. Immaturi, se ricordate, ha avuto anche un sequel. Farne anche una serie creava legittimamente dei dubbi. Tuttavia, il caso di Gomorra – in cui la serie, a mio modestissimo parere, è mille volte meglio del film – mi ha convinto a dare una chance alla serie.

 

Immaturi 02

 

Serie che presenta molti punti di contatto col primo film, certo, ma se ne distacca anche per alcuni elementi. Innanzitutto non tutto il cast originale è presente: restano Ricky Memphis, Luca e Paolo, ma mancano ad esempio Raoul Bova, Ambra Angiolini (sostituita da Nicole Grimaudo) e Barbora Bobulova (nella serie Irene Ferri). Calmi, ciò non è necessariamente un male, anzi. Introdurre personaggi diversi dà una ventata d'aria fresca. Tuttavia, nel caso specifico, si è perso molto della qualità originaria. In più, riproporre le stesse dinamiche tra i personaggi – che hanno solo cambiato volto – non ha aiutato.


In secondo luogo, mentre nel film si trattava solo di rifare la maturità, qui i protagonisti decidono di frequentare nuovamente le lezioni. Quindi rifaranno l'intero ultimo anno di liceo. Scusate la franchezza, ma dobbiamo sorbirci un intero anno di scuola appresso a loro? Dovremmo rivivere ogni compito in classe e ogni interrogazione? No, grazie.

 

Voi cosa ne pensate?

 

 

 

 

 

 

Link originali alle foto: http://www.mediaset.it/quimediaset/comunicati/al-via-su-canale-5-immaturi-la-serie_23475.shtmlhttp://www.mediaset.it/quimediaset/comunicati/al-via-su-canale-5-immaturi-la-serie_23475.shtml e http://tvzap.kataweb.it/news/218380/immaturi-la-serie-il-ritorno-al-liceo-di-luca-e-paolo-e-ricky-memphis/http://tvzap.kataweb.it/news/218380/immaturi-la-serie-il-ritorno-al-liceo-di-luca-e-paolo-e-ricky-memphis/

Vota questo articolo
(5 Voti)
Annachiara Giordano

Studentessa di Lettere moderne e aspirante giornalista, sono appassionata di letteratura e viaggi, cinema e telefilm, insomma di tutto ciò che possa stimolare fantasia e immaginazione. 

Sito web: https://www.facebook.com/annachiara.giordano1?ref=tn_tnmn

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.