“Io sono qui” di Michelle Grillo, una Parigi tra ricordi e segreti

Sabato, 24 Febbraio 2018 00:00
  

Michelle Grillo

Il romanzo di Michelle Grillo, Io sono quisi apre con un incipit duro, immediato, che decide l’andamento di tutta la storia:“Seppi che mia madre era morta un pomeriggio di marzo”. La madre di line è morta. Una notizia drammatica, un colpo violento, un lutto, eppure è come se nulla fosse accaduto. Il lettore resta interdetto. Non ci sono lacrime, non c’è angoscia né terrore. Perché la figlia non piange la morte di sua madre? Perché non avverte i suoi familiari e non corre in ospedale?

 

“Aiutavo Martina con i compiti quando il telefono di casa prese a squillare. Dall’altro capo una voce maschile mi informò che mia madre era appena deceduta all’ospedale oncologico di Parigi. Mi spiegò che era stata ricoverata per lungo tempo e mi chiese se desiderassi occuparmi del funerale. Ringraziai con gentilezza, segnai i dati che mi stava comunicando e staccai la telefonata. Quando mi voltai, Martina era ancora china sul libro di matematica […] «Ti va del pane con la Nutella?» le chiesi.”

 

Michelle Grillo 2

 

 

Per il suo romanzo d’esordio, edito da Alessandro Polidoro Editore (2018), Michelle Grillo sceglie una scrittura asciutta, diretta, quasi un asettico elenco di azioni senza panoramiche o lunghi sproloqui introspettiviLa consecutio temporum della narrazione è continuamente spezzata dai ricordi: Céline evoca storie del passato, di un’infanzia vissuta tra la Francia e l’Italia. Ma nell’evocazione dei suoi ricordi, la ragazza compie un inconsapevole processo di selezione, lo stesso che le impedisce di fare luce sulla figura di sua madre, la donna che l’ha misteriosamente abbandonata quando aveva tredici anni.

 

Il lettore la segue Céline nel viaggio dall’Italia alla Francia, la guarda percorrere le strade di una Parigi intrisa di ricordi e dubbi. Ma il passato è un vortice di bugie e misteri, da cui la protagonista del romanzo si lascia investire per ritrovare, infine, la verità.

 

 

 

 

Link alle immagini originali https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/28168057_10211200966596125_7411370152112754770_n.jpg?oh=d82e410c9f7d393c0a1d36c2c9bebbc2&oe=5B0E2D10

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/27541062_1756702964360621_5277739044408193798_n.jpg?oh=aa74cc72c5ec8d1f663984e3bd553727&oe=5B0FEB28

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/28166295_1769490909748493_4208882451786688232_n.jpg?oh=8b937ca54d246c1cc7e24b14cd6c6360&oe=5B4A6B1E

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.