#unasettimanadioscar +1: i vincitori degli Academy Awards 2019

Lunedì, 25 Febbraio 2019 00:00
  

Eccoci arrivati all’ultimo articolo della nostra “settimana di Oscar”. Siete riusciti a restar svegli tutta la notte per assistere alla cerimonia?

 

Per chi dormiva e per chi era sveglio, ma vuole un ripasso, ecco la lista dei candidati di questa 91esima edizione degli Academy Awards con in bold i vincitori di ogni categoria.

A seguire troverete anche qualche succosa curiosità sulla serata!

 

 

Miglior film

A Star is Born
BlacKkKlansman
Black Panther
Bohemian Rhapsody
La favorita
Green Book
Roma
Vice

 

Miglior regia

Adam McKay, Vice
Alfonso Cuarón, Roma
Pawel Pawlikowski, Cold War
Spike Lee, BlacKkKlansman
Yorgos Lanthimos, La favorita

 

Miglior attore protagonista

Bradley Cooper, A Star Is Born
Christian Bale, Vice
Rami Malek, Bohemian Rhapsody
Viggo Mortensen, Green Book
Willem Dafoe, Sulla soglia dell’eternità

 

Miglior attrice protagonista

Glenn Close, The Wife
Lady Gaga, A Star Is Born
Melissa McCarthy, Can You Ever Forgive Me?
Olivia Colman, La favorita
Yalitza Aparicio, Roma

 

Miglior attore non protagonista

Adam Driver, BlacKkKlansman
Mahershala Ali, Green Book
Richard E. Grant, Can You Ever Forgive Me?
Sam Elliott, A Star Is Born
Sam Rockwell, Vice

 

Miglior attrice non protagonista

Amy Adams, Vice
Emma Stone, La favorita
Regina King, Se la strada potesse parlare
Rachel Weisz, La favorita
Marina de Tavira, Roma

 

Miglior film d’animazione

Gli Incredibili 2

Isola dei Cani
Mirai
Ralph Spacca Internet
Spider-Man: Into the Spider-Verse

 

Miglior documentario

Free Solo
Hale County this morning, this evening
Minding the gap
Of fathers and sons
RBG

 

Miglior film straniero

Germania, Never Look Away
Giappone, Shoplifters
Libano, Capernaum
Messico, Roma
Polonia, Cold War

 

Miglior sceneggiatura originale

First Reformed
Green Book
La favorita
Roma
Vice

 

Miglior cortometraggio documentario

Black Sheep
End Game
Lifeboat
A night at the garden
Period. End of sentence

 

Miglior canzone

“All The Stars”, Black Panther
“I’ll Fight”, RBG
“Shallow”, A Star is Born
“The Place Where Lost Things Go”, Il ritorno di Mary Poppins
“When A Cowboy Trades His Spurs For Wings”, La ballata di Buster Scruggs

 

Miglior sceneggiatura non originale

Spike Lee, BlacKkKlansman
Joel e Ethan Coen, La ballata di Buster Scruggs
Nicole Holofcener e Jeff Witty, Can you ever forgive me?
Barry Jenkins, Se la strada potesse parlare
Eric Roth, Bradley Cooper, Will Fetters, A Star is born

 

Miglior trucco e acconciature

Border
Maria Regina di Scozia
Vice

 

Migliore scenografia

Black Panther
La favorita
First Man
Il ritorno di Mary Poppins
Roma

 

Miglior effetti speciali

Avengers: Infinity War
Cristopher Robin
First Man
Ready Player One
Solo: A Star Wars Story

 

Miglior fotografia

Cold War
La favorita
Never look away
Roma
A Star is Born

 

Migliori costumi

La ballata di Buster Scruggs
Black Panther
La Favorita
Il ritorno di Mary Poppins
Maria Regina di Scozia

 

Miglior montaggio

BlacKkKlansman
Bohemian Rhapsody
Green Book
La favorita
Vice

 

Miglior colonna sonora originale

Black Panther
BlacKkKlansman
Se la strada potesse parlare
L’isola dei cani
Il ritorno di Mary Poppins

 

Miglior cortometraggio di animazione

Animal Behaviour
Bao
Late Afternoon
One small step
Weekends

 

Miglior cortometraggio

Detainment
Fauve
Mother
Marguerite
Skin

 

Miglior sonoro (“sound editing”)

Black Panther
Bohemian Rhapsody
First Man
A quiet place
Roma

 

Miglior montaggio sonoro (“sound mixing”)

Black Panther
A Star is Born
Bohemian Rhapsody
First Man
Roma

 

Standing Ovation

La 91esima edizione degli Oscar si è aperta con la performance dei Queen, accompagnati dalla voce di Adam Lambert che dal 2012 affianca Bryan May e Roger Taylor nei loro concerti (mancava il bassista John Deacon che nel 1997 si è ritirato dal mondo della musica). Due le hit della band che hanno fatto scatenare gli ospiti del Dolby Theatre: We Will Rock You e We Are the Champions. Adam Lambert non all’altezza, ma nessuno lo sarebbe. L’esibizione si è conclusa con la comparsa dell’immagine di Freddie Mercury sul maxi schermo alle spalle del gruppo, da cui è scaturita la standig ovation del pubblico.

 

Momenti magici

Quello tra Lady Gaga e Bradley Cooper è stato il momento più atteso della serata. Partono le note di Shallow e Lady Gaga e Bradley Cooper salgono sul palco direttamente dal pubblico. Negli ultimi giorni la coppia protagonista di A star is born ha fatto molto parlare di sé: secondo alcune indiscrezioni Lady Gaga potrebbe aver annullato le nozze con Christian Carino per una segreta infatuazione per Bradley.

 

Remi Malek innamorato

Remi Malek vince il premo come migliore attore protagonista e stampa un bel bacio a Lucy Boynton, sua co-star in Bohemian Rhapsody. I due, infatti, fanno ora coppia fissa nella vita reale.

 

Olivia Colman non era “La Favorita”

È stata una vittoria inaspettata, perché per la Colman era la prima nomination in carriera, e perché ci si aspettava la vittoria di Glenn Close, che ha ricevuto sette nomination agli Oscar ma non ha mai vinto (è l’attrice vivente che ne ha ricevute di più senza vincere mai).

 

Un po’ di Italia agli Oscar 2019

Nel gruppo di lavoro di Spider-Man: un nuovo universo, che ha vinto la statuetta per il miglior film di animazione c'è infatti la disegnatrice Sara Pichelli. È lei, artista di Porto Sant'Elpidio, classe 1983, la creatrice del protagonista.

 

 

 

 

link immagine:

https://l43.cdn-news30.it/blobs/variants/1/c/7/b/1c7b8a80-77cd-4141-a3b1-259202af43d6_large.jpg?_636866710387198625

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.