La chitarra elettrica: che passione!

Giovedì, 25 Aprile 2019 14:05
  

Tempo fa ho letto, online, un articolo che celebrava il 63°esimo compleanno della Fender, un marchio che, per molti musicisti, è l'emblema della chitarra elettrica che, grazie al suo timbro chiaro e cristallino, ha ammaliato e continua ad ammaliare tanti appassionati.
Chiariamo: le Fender Stratocaser e Telecaser non sono le uniche chitarre elettriche bramate dagli amanti delle 6 corde, ma nella lista dei desideri figurano anche chitarre di altri brand, come la leggendaria Les Paul della Gibson.


Tuttavia, le "figlie" di Leo Fender sono riuscite ad imporsi sul mercato, sgomitando con le rivali, non solo perché moltissimi chitarristi, come Gilmour e Clapton tra tutti, scegliendole come principali compagne sul palco, le hanno rese famose, ma anche perché molti riff famosi, come quello di Smoke on the water, sono nati o sono stati incisi con una di queste chitarre.
Certamente acquistare una di queste chitarre, poiché sono molto costose, è un punto di arrivo per l'aspirante chitarrista e non un punto di partenza.


Fortunatamente un principiante che vuole iniziare con una chitarra elettrica ha meno complicazioni, rispetto al passato, nell'acquisto.
Il mercato degli strumenti è invaso da prodotti di ogni genere che variano per brand, design e prezzi. Se un tempo si sceglieva una chitarra per il suo suono particolare e soprattutto per la qualità dei suoi materiali, adesso la tecnologia moderna, quasi per magia, permette di arrivare al suono voluto grazie ad un banalissimo adattatore collegato sia allo strumento che ad un qualsiasi device, smartphone, tablet, computer, con delle app specifiche.


Pensare che pochi anni fa l'effetto desiderato si otteneva montando pickup diversi da quelli originali o collegando la chitarra a pedalini vari in grado di alterare o distorcere il suono originale.
Ma, a mio parere, anche se si riuscisse a trovare l'attrezzatura migliore, analogica o digitale che sia, la vera arma segreta, utile ad ottenere un sound perfetto, è rappresentata dalle mani del chitarrista che, con tanto esercizio e con il suo tocco magico, è capace di dare un colore diverso ad ogni esecuzione.

 

Foto presa da:

 

https://www.rds.it/scopri/magazine/musica/pink-floyd-david-gilmour-vende-chitarre-foto-asta-prezzo-collezione-the-dark-side-of-the-moon

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.