The end of the f***ing world 2: si poteva evitare...

Sabato, 09 Novembre 2019 09:50
  

[SPOILER ALERT]

BANG!
Il suono di uno sparo irrompe nelle vostre case proprio mentre lo schermo che stavate guardando diventa nero. Che sarà successo a James? Sarà morto? Ce l’avrà fatta?

Così terminava l’ultima puntata della prima stagione di The End Of The F***ing World, serie Netflix creata e diretta da Jonathan Entwistle, tratta dall’omonimo fumetto di Charles Forsman. Le avventure dei due diciassettenni più strambi del mondo, James e Alyssa (interpretati rispettivamente da Alex Lawther e Jessica Barden), ci avevano fatto ridere, piangere e stare incollati allo schermo.
Ne consegue che il 5 novembre scorso, data di rilascio della seconda stagione, l’attesa era notevole, se non alle stelle.

Peccato che la seconda stagione sia decisamente deludente. Qualcuno potrebbe dire che è inutile. Manca proprio di linfa vitale. I due protagonisti (sì, James è sopravvissuto) sembrano aver esaurito ciò che avevano da dire e non fanno altro che ricordare gli aventi passati – già visti dallo spettatore – e continuare con la loro particolare ed unica non-comunicazione, che sarà pur bellissima ma ad un certo punto diventa poco funzionale.

Il motore della storia è un personaggio nuovo, che dovrebbe essere secondario, aggiunto in questa stagione: parliamo di Bonnie (Naomi Ackie), ex-fidanzata del professore involontariamente ucciso dai ragazzi (o almeno una delle sue tante partner sessuali) alla ricerca di vendetta.

Certo, l’interpretazione dei protagonisti resta sempre straordinaria e la durata di 20 minuti scarsi permette di vedersi tutte le puntate in una serata, più o meno, e ciò è una benedizione per i serial addicted, ma al termine della maratona si rimane vuoti, spenti e disorientati. Forse era meglio evitare questa seconda stagione e ritirarsi al culmine, lasciando sicuramente un ricordo migliore negli spettatori.
Peccato.



Link alla foto: https://www.tunefind.com/show/the-end-of-the-f-king-world/season-2

Vota questo articolo
(1 Vota)
Annachiara Giordano

Studentessa di Lettere moderne e aspirante giornalista, sono appassionata di letteratura e viaggi, cinema e telefilm, insomma di tutto ciò che possa stimolare fantasia e immaginazione. 

Sito web: https://www.facebook.com/annachiara.giordano1?ref=tn_tnmn
Altro in questa categoria: « Pose: una serie tra glamour e tabù

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.