Un classico di Natale: “Tu scendi dalle stelle”.

Domenica, 15 Dicembre 2019 00:00
  

Il Natale è alle porte e nella maggior parte delle case già troneggia il mitico ospite fisso: l'albero di Natale. Albero che, vero o finto, costudisce, sotto i suoi rami, grandi e piccoli pacchetti, che, per tradizione, verranno aperti il 25 dicembre quando nelle case spesso echeggiano i canti natalizi.

 

Eh sì, il Natale è anche questo, miscellanea di elementi religiosi e non, e la musica è forse quell'elemento protagonista di questo periodo perché è in grado, grazie alle sue note, di parlare direttamente ai cuori, indipendentemente dal proprio credo religioso.

 

Le canzoni natalizie sono così tante e sarebbe impossibile, a meno che non se ne facesse un elenco, ricordarle tutte, perciò ci soffermeremo solo su quella italianacomposta da ben sette strofe anche se, di solito, ne conosciamo a memoria solo le prime due che impariamo fin da piccoli e sentiamo ovunque durante il mese di dicembre: Tu scendi dalle stelle.

 

E se i brani natalizi più celebri vengono dalla cultura popolare che ha cantato il Natale unendo le voci a strumenti folkloristici come la zampogna, la ciaramella e l'organetto, a Tu scendi dalle stelle fa da sottofondo il suono della zampogna, tanto che questa melodia viene definita pastorale proprioperché la zampogna era ed è il tipico aerofono suonato dai pastori abruzzesi.

 

Questo inno composto da Sant'Alfonso De' Liguori, pubblicato nel 1769, ricalca Quanno nascette Ninno dello stesso autore, ha un testo molto semplice e pieno d'amore che racconta la storia della nascita di Gesù e la ragione della sua venuta sulla terra. Fu apprezzato anche da Giuseppe Verdi che, dopo averlo ascoltato nella cappella di Palazzo Doria, a Genova, la notte di Natale nel 1890, si complimentò con il coro dei ragazzi che avevano eseguito quel brano essenziale a creare l'atmosfera natalizia.

 

 

Questa melodia è famosa in tutto il mondo, alla pari di Jingle Bells, e ci inorgoglisce il fatto che, anche esistano traduzioni, il più delle volte viene intonata in lingua italiana.

 

L'immagine dell'articolo è stata scaricata da qui :

https://pixabay.com/it/photos/coro-chiesa-coro-chiesa-408412/

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.