TRA GREENLAND E I PIANETI: AD OTTOBRE LO SPAZIO SAPRA’ “DARE SPETTACOLO”

Giovedì, 01 Ottobre 2020 11:06
  
los-cientificos-descubren-la-distante-imagen-especular-de-la-tierra-y-el-sol-640x419 
 
 
Ritorna Gerald Butler che, dopo la trilogia di “Attacco al potere”, si cimenterà nell’interpretazione
di John Garrity, il protagonista del nuovo film “Greenland” che in Italia uscirà nei cinema dal
prossimo 8 ottobre. L’attore si troverà di nuovo contro il suo più grande nemico, ossia la fine del
mondo. Il Thriller è stato girato in soli due mesi e l’uscita, prima a causa della pandemia e dopo per
evitare il sovrapporsi con il tanto atteso “Tenet” di Christopher Nolan, è slittata fino ad ottobre. La
pellicola, inoltre, sarebbe dovuta uscire nei cinema statunitensi il 25 settembre ma, a causa del
peggioramento delle condizioni del paese, l’apertura dei cinema è stata rinviata e con essa anche la
proiezione del film che arriverà negli USA in una data da destinarsi entro la fine dell’anno.
Nell’adrenalinico film l’umanità è minacciata dalla caduta di una cometa distruttiva e così John
Garrity, sua moglie Allison e loro figlio Nathan, decidono di fuggire in un bunker in Groenlandia
per salvarsi. Qui Butler impersona un uomo comune che si trasforma in un eroe per proteggere la
propria famiglia, il protagonista sa mantenere la calma anche mentre fuori è l’apocalisse.
In un anno come questo, in cui la natura ci ha sicuramente mostrato di cosa è capace quando viene
maltrattata e perde la pazienza, forse un film come Greenland potrebbe non essere il massimo.
 
foto greenland
Nonostante ciò, sembra che invece i produttori non credano nella scaramanzia e che anzi con questo
disaster-movie vogliano affrontare una paura molto comune: quella delle minacce nascoste nel buio
dello spazio più ignoto, dove i meteoriti possono avvicinarsi al pianeta Terra. Il film d’azione mette
in scena eventi improbabili ma non del tutto, dove l’unica cosa davvero prevedibile e modificabile è
l’atteggiamento degli esseri umani. Magari, tramite questa proiezione, si intende sottolineare anche
il comportamento sbagliato dell’uomo che spesso vuole sfidare la natura superando i limiti. E allora
Greenland sarà solo uno dei tanti film che parlano di catastrofi con meteoriti, oppure saprà
ricollegarsi bene alla realtà che viviamo e ci sorprenderà con effetti speciali inaspettati?
In realtà gli appuntamenti nello spazio nel mese di ottobre potranno essere anche reali e non solo
cinematografici. Le splendide stelle e la congiunzione tra i pianeti ci hanno fatto puntare gli occhi al
cielo e torneranno a farlo anche il mese prossimo. Si potrà iniziare infatti, già dalla notte del 3
ottobre durante la quale si vedrà ad occhio nudo la congiunzione della Luna e di Marte. Nella stessa
notte Venere incontrerà Regolo, una luminosissima stella grazie alla quale otterremo una visione
mozzafiato. Gli amanti di questi “show” potranno inoltre vedere una pioggia di stelle cadenti nella
notte dell’8 ottobre e la magia si ripeterà anche il 21 ottobre. E ancora il 22 del mese, ci sarà la
congiunzione di ben 3 corpi celesti cioè la Luna, Giove e Saturno: il momento migliore per
osservarle sarà il crepuscolo. Infine avremo la visione di Urano che il 31 ottobre apparirà ad occhio
nudo come un piccolo cerchio verde. Tutte visioni da non perdere!

Video

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.