Addio a Gigi Proietti il giullare dello spettacolo italiano

Lunedì, 02 Novembre 2020 11:58
  

gigi proietti ff12

 

Si è spento oggi, nel giorno del suo 80° compleanno il personaggio piu' istrionico,il Mandrake della risata del cinema e del teatro italiano, Gigi Proietti. Aveva avuto una crisi tachicardica due settimane fa ma è di Ieri sera la notizia delle condizioni gravissime e del ricovero in terapia intensiva. Appena qualche ora dopo la notizia delle sue condizioni, ci lasciava. L'aggiornamento in mattinata giunto dai  suoi cari che dicono: " Nelle prime ore del mattino è venuto a mancare all' affetto della sua famiglia  Gigi Proietti.Ne danno l'annuncio Sagitta, Susanna e Carlotta. Nelle prossime ore daremo comunicazione delle esequie". 57 anni di onorata carriera per forse l'ultimo degli attori teatrali "completi" la sue abilità spaziavano in tutti gli ambiti, attore e conduttore, doppiatore( prestò la voce a Rocky nel primo capitolo, iconico  il suo urlo Adriana), cantante e regista, cabarettista e insegnante di italiano, direttore artistico. Nel 1976 arrivò contemporaneamente la consacrazione teatrale e cinamografica grazia allo spettacolo " A me gli occhi, please! " dove la quarta parete, pur trattandosi di mologhi era abbattuta costantemente, e "Febbre da Cavallo" grazie al quale Mandrake entrò nel cuore degli italiani con delle semplici battute che si sono trasformate in tormentoni ancora contemporanei. Raggiunse il cuore dei bambini dando voce e caratterizzando in maniera impagabile Il genio di Aladdin.  

gigi ff12Lo Shakespeare de no' antri, ammaliato della sua Roma, invaghito di un amore sconfinato fondò il Globe Theatre che donò alla città eterna e di cui assunse la direzione artistica fino alla fine. il teatro costruito nel 2003 dopo la spiacevole vicenda del Brancaccio, richiama il progetto  londinese originale del 1599 ed è collocato all'interno della magica cornice di Villa Borghese. Al di là del personaggio teatrale e cinematografico Gigi era una persona alla mano, di gran cuore e soprattutto come ricorda la figlia Carlotta, tanto attivo per ciò che riguardava l'arte ma buffamente pigro nel quotidiano:«Un giorno mamma era davanti alla porta, scura in volto. “Ha telefonato la scuola, so che ti hanno scoperta mentre fumavi. E adesso a papà glielo dici tu”. Andai da mio padre. Bussai alla porta del suo studio. “Devo confessarti una cosa, papà”. Lui stava sfogliando il giornale. Alzò lo sguardo. ‘Dimmi, amore di papà, che c’è?”. “Ecco, vedi… Stamattina a scuola mi hanno scoperta a fumare una sigaretta”. Sorpreso mi domandò: ‘E perché, non si può fumare a scuola?’».

 

 

gigi 1

Da quando è scoppiata la Pandemia, Gigi Proietti se ne stava prudentemente chiuso in casa: “buono buono, perché questo non è il periodo per fare gli spiritosi e perché ormai c’ho un’età. Non la posso manco nascondere”, spiegava: “Non è un periodo facile per nessuno. Deprime perché fanno a gara a chi te mette più paura ma fanno bene. Non sono un guascone, la situazione è seria e poi spuntano quelli come Trump, pericolosissimi. Ci si fa belli trasgredendo. Non sai come girarti, mi mette un po’ d’ansia proprio la mancanza di sacralità della vita da parte dei vecchi citrulli e dei ragazzini, a prescindere dal Covid. La vita è una. So’ diventato vecchio?”.

 

Ma Gigi Proietti il funambolico e generoso giullare dello spettacolo italiano ci ha lasciato un ultimo regalo seppur persi nello sgomento, se cosi si puo dire; l' ultima sorpresa, l'ultima commedia, la cui uscita è prevista per dicembre ( Covid permettendo), di cui è protagonista insieme a Marco Giallini. Un ultimo regalo di Natale, non a caso il titolo è " Io sono Babbo Natale".

 

Buon viaggio cavaliere Nero. 

 

 

Video

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.