Stampa questa pagina

"Ciao, 2020!": la parodia russa dei capodanni italiani anni '80

Domenica, 03 Gennaio 2021 13:15
"Ciao, 2020!": la parodia russa dei capodanni italiani anni '80
  

Sono passati solo tre giorni da quello strano 2020. C’è chi ancora deve prendere consapevolezza che niente è cambiato e che niente cambierà per un po’ ancora, però bisogna tirare avanti o pensare a modi alternativi per svolta’, come si dice a Roma.

Intanto, nell’attesa di capire il colore delle nostre zone, le tempistiche dei vaccini, che probabilmente non toccheranno alla disgraziata generazione dei millenials o a quella oramai definita “senza maturità” prima di dicembre, possiamo già cominciare a pensare ad un prossimo capodanno o pensare ancora a quello appena passato deliziandoci con questo meraviglioso video arrivato direttamente dalla Russia e diventato virale.

C’è chi l’ha ricevuto per Whatsapp o chi ci è inciampato su Facebook, ma la genialità di questo video realizzato da Channel One, primo canale della tv di Stato russa, non può che deliziare in queste ore ancora oscure. Lo spettacolo è una parodia russa dei classici capodanni televisivi italiani degli anni ’80 (c’è chi direbbe, purtroppo o per fortuna, anche di quelli attuali, dato che la televisione italiana non cambia), con tanto di presentazioni e pubblicità, che richiamano, in tutto e per tutto, colori e musiche ed è realizzato dal programma satirico Evening Urgant  di Ivan Urgant, conduttore televisivo celebre in Patria.

Il programma è interamente realizzato in italiano, dalla presentazione alle canzoni fino alla pubblicità, anche piuttosto buono e le musiche piacevolmente orecchiabili. Insomma, vedetelo, subito e allietatevi.

Video

Vota questo articolo
(0 Voti)
Martina Gonzales

Ultimi da Martina Gonzales

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.