Bentornato, Lestat!

Lunedì, 28 Aprile 2014 00:00
  

Anne Rice, la regina del genere dark fantasy, ha annunciato il ritorno del suo personaggio più amato in un nuovo libro.


The Prince Lestat, in uscita a ottobre nel mondo anglosassone, riporterà il fuoco della narrazione de Le Cronache dei Vampiri su Lestat de Lioncourt, l'antieroe che ha dato inizio alla saga insieme a Louis de Point du Lac nel 1973. La sua ultima apparizione risale al 2003 in Blood Canticle, considerato sinora come il capitolo finale della saga.


Sono cambiate molte cose in undici anni. Il fenomeno dark fantasy si è trasformato in qualcosa di diverso: le storie che attingono a piene mani dal mondo che in principio fu del Conte Dracula, con vampiri, licantropi, angeli, demoni, fate e chi più ne ha più ne metta, si sono moltiplicate sugli scaffali delle librerie e alcune di esse sono diventate serie tv e film di successo. Tra tutti, The Vampire Diaries, True Blood e Twilight hanno sbaragliato la concorrenza grazie a protagonisti avvenenti e trame degne delle antiche tragedie, in cui amore e morte si sovrappongono senza soluzione di continuità. Ho letto quasi tutto quello che è stato pubblicato in materia dark fantasy, declinazioni incluse. Sono un'amante della versione televisiva di TVD, molto meno dei libri, davvero noiosi e privi di spessore. Non ho sopportato Twilight in nessuna delle sue versioni (so che questo mi attirerà delle antipatie, ma posso smontare le argomentazioni dei fan una per una. Vi aspetto). Pure nel telefilm che adoro non sono riuscita a trovare nemmeno un po' dell'eleganza e della poesia che Anne Rice sa trasmettere attraverso i suoi personaggi. Lestat ama la seta e il pizzo, Damon Salvatore l'alcool; i figli dei millenni di Anne Rice fanno apparire gli Originali come bambini. La moda può essere cambiata, ma il fascino esercitato da Lestat, Marius, Maharet, Pandora, Armand e Louis non è comparabile a niente altro, e l'uscita del nuovo libro non farà che rinvigorire il genere.

 

Attori Vampiri


Anne Rice ha di recente indicato alcuni attori come "papabili" in caso di nuove trasposizioni cinematografiche. Per la scrittrice, il ballottaggio per il ruolo di Lestat è tra Chris Hemsworth, Stephen Amell ed Anson Mount, ma non risulta essere in circolazione alcuno script sul tema. Tutti e tre sono decisamente diversi dal primo, memorabile Lestat, interpretato da Tom Cruise. Ritrovare sullo schermo il vampiro più charmant e controverso del cinema potrebbe sorprendere molte delle Edward Cullen addicted più giovani. Si accorgerebbero che chi ha vero fascino non ha bisogno del Sole per brillare: Lestat risplende di luce propria, e a ottobre il suo astro tornerà al centro del cielo dei vampiri. Bentornato, brat prince.

Vota questo articolo
(2 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.