Depeche Mode: in attesa dei live ecco una bella sorpresa per i fan

Martedì, 04 Febbraio 2014 20:59
  

Graditissima sorpresa che riguarda i Depeche Mode per gli audiofili e gli amanti del vintage: la band di Basildon, infatti, ha fatto sapere che saranno ripubblicati tutti gli album in formato vinile.

Si tratta di una vera e propria chicca concessa ai fan , non solo di vecchia data, per poter arricchire la propria collezione con l’intera discografia in un formato ormai in disuso ma che sta tornando in voga negli ultimi anni nonostante l’invasione dell’era digitale nel mercato musicale.
Per evitare confusione con l’uscita di troppi dischi insieme (e magari anche per preservare le tasche dei propri fan!) le pubblicazioni saranno suddivise in tre tranches, la prima iniziata proprio due giorni fa: il 4 febbraio infatti sono usciti “Some Great Reward”, “Black Celebration”, “Music for the Masses”,  e “Songs of Faith and Devotion”; il 25 marzo tocca a “A Broken Frame”, “Construction Time Again”, “Violator” ed “Ultra” mentre il 27 maggio sarà la volta di “Speak & Spell”, “Exciter” e “Playing the Angel”. Tutti gli LP saranno in commercio in confezioni con copertine apribili e vinile da 180 grammi.

I Depeche Mode, dopo le date della scorsa estate a San Siro e allo Stadio Olimpico di Roma, torneranno per ben tre date nel nostro paese con la leg indoor del “Delta Machine Tour” esibendosi a Torino, Milano e Bologna rispettivamente il 18, il 20 ed il 22 febbraio, confermando ancora una volta la predilezione per il nostro paese che d’altro canto non delude mai le aspettative di Dave Gahan e soci dato che i biglietti sono ormai introvabili per tutte e tre le date.
Prevedendo che dal 18 al 22, quindi, la band sarà in Italia per ben cinque giorni, sta iniziando a circolare in maniera insistente una voce che li vorrebbe ospiti al Festival di Sanremo in uno dei due giorni liberi a disposizione della band. Seppur non ci sia assolutamente alcuna conferma in merito, l’ipotesi non è proprio da scartare a priori perché i fan di vecchia data ricorderanno che i Depeche Mode si sono già esibiti all’Ariston per ben tre volte tra il 1986 ed il 1990 portando sul palco i loro singoli in voga al momento.
In attesa di conferme in merito e dei live in programma, godiamoci ciò che è un surrogato delle loro esibizioni live: il video di “Should Be Higher”, terzo singolo estratto da “Delta Machine” e diretto da Anton Corbijn che con la solita maestria mette in luce il carisma di Gahan incorniciato dalle luci e da una sottile pioggia che si unisce alla già suggestiva coreografia.

Video

Vota questo articolo
(4 Voti)

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.