Stampa questa pagina

L'ultima fuggitiva

Giovedì, 05 Settembre 2013 09:38
L'ultima fuggitiva
  

L' ultima fuggitiva: il titolo del libro letto quest'estate. Un gran bel libro che parla di schiavitù e libertà nell'America dell'800, tutto visto con gli occhi di una giovane donna. Mi ha fatto riflettere ed è stato sconcertante e faticoso appurare quanto attuale sia quel racconto. Ho fatto dunque qualche superficiale ricerca: "Donne come schiave, arrestati 130 sfruttatori", "Choc: ragazze rese schiave, vinte al gioco e marchiate", "Blitz anti-prostituzione, fermati 11 schiavisti: tre donne e otto uomini", " Traffico di schiave: liberate otto ragazze"...

No, non sono i titoli delle ultime puntate di Criminal Minds, sono solo alcuni titoli dei tanti articoli shock che girano sul web. Giovani donne che arrivano nella civile Italia, pronte per farsi abbracciare da un futuro migliore, sono catapultate nelle grinfie di spietati aguzzini. Succede per davvero: in Campania e nel resto d' Italia. Le vedi ai bordi dei marciapiedi, costrette a prostituirsi: devono guadagnare 400 euro al giorno, ma è davvero difficile, così il debito avanza e si accumula, insieme con le botte. Lo racconta Alina al telegiornale. Sembra una cosa così lontana da noi altre, ma basta spostarsi in periferia e vedere con i propri occhi quanto queste storie, degne nemmeno di un Paese in guerra, siano vere. "Negli ultimi anni il territorio di Aversa è stato fortemente interessato dall'ingresso massiccio di donne, prevalentemente nigeriane, portate in questa area territoriale al fine di esercitare la prostituzione secondo un consolidato modello che prevede un sistema di reclutamento dal paese di origine con un'inarrestabile mobilità geografica che rende peraltro difficile l attività investigativa." Donne - macchine per far soldi: questa la triste convinzione di troppi. Donne - scatolette usa e getta per il sesso: convinzione di molti.

Sventrate della propria purezza non conservano più la sacralità del proprio ventre e tutto viene sciupato, calpestato, distrutto: tanto sono solo donne.

Vota questo articolo
(1 Vota)
Letto 1115 volte
Federica De Marco

"Essere donna è così affascinante. E' un'avventura che richiede coraggio, una sfida che non annoia mai. Avrai tante cose da intraprendere se nascerai donna. Per incominciare, avrai da batterti per sostenere che se Dio esiste potrebbe anche essere una vecchia con i capelli bianchi o una bella ragazza. Poi avrai da batterti per spiegare che il peccato non nacque il giorno in cui Eva mangiò la mela. quel giorno nacque una splendida virtù chiamata disubbidienza. Infine avrai da batterti per dimostrare che dentro il tuo corpo liscio e rotondo c' é un'intelligenza che chiede di essere ascoltata" O. Fallaci

Ultimi da Federica De Marco

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.