Re Giorgio e il suo popolo. L'arrivo della nuova collezione Armani in diretta sugli schermi televisivi nazionali

Sabato, 26 Settembre 2020 10:22
  

Il 2020 è stato di certo un anno significativo: impegnativo, demoralizzante, pesante, ma allo stesso tempo pieno di novità e tra queste mette il suo zampino il “Re” Giorgio Armani che sulla rete La7 porta la sua moda direttamente (e in diretta) nelle case degli italiani.
L’evento, in onda oggi 26 settembre alle 21.15, sarà anticipato da una puntata speciale di “Otto e Mezzo”, dedicata a Milano, seguita da un docu-film di venti minuti con la voce narrante di Pierfrancesco Favino, per poi passare alla presentazione vera e propria della nuova collezione.

Un evento che sancisce la democratizzazione della moda e la rende ancora più accessibile, se non economicamente, almeno da un punto di vista identitario.

Si è già parlato in altri articoli della nostra rivista di come la moda si stia avvicinando o stia tornando sempre più verso il popolo: già Alessandro Michele è riuscito a ridare a Gucci un’identità più ampia in cui vari strati della popolazione, se non tutti, possono rivedersi ed apprezzarla.

La moda sviluppa in sé un senso di appartenenza e chi se non Re Giorgio può contribuire a tale sviluppo?! L’arrivo della grande moda italiana, e di uno dei brand che ha fatto storia, sul piccolo schermo ne è la dimostrazione; inoltre, mentre a differenza di Michele che punta sul web, Armani rimane in un ambito televisivo, fedele al suo mondo e all’Italia da cui proviene, dove la rete televisiva è il più valido strumento di diffusione.


La moda non è mai apparsa così democratica come in questo momento.

Che questo 2020 abbia portato anche qualcosa di positivo?!

 

 

 

 

 

Link alla foto: https://artslife.com/2017/03/09/al-cifa-la-storia-nelle-fotografie-mauro-galligani/milano-1980giorgio-armani-nel-suo-atelier/

Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 50 volte

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.