Biblioteca

Biblioteca (599)

Categorie figlie

English Jam

English Jam (19)

English Jam è una rubrica settimanale che vi aiuterà ad esplorare I termini ed I modi di dire in inglese che difficilmente si incontrano nei libri di testo, ma che spesso vi lasciano spaesati mentre guardate una serie tv o un film.

Per questo motivo la rubrica proporrà regolarmente parole ed espressioni tipiche dello Urban English e dello slang sia del mondo reale che di quello virtuale, accompagnate da termini tecnici di vari ambiti e curiosità, in modo utile e divertente.

Spieghiamo subito la scelta del titolo della rubrica: perché’ English Jam?
Oltre al significato immediato di jam come pasticcio, miscela – e quindi appunto “pasticcio inglese” – il termine vuole anche comunicare quel senso di improvvisazione non preordinata che produce risultati inattesi e piacevoli – pensate alle jam sessions tipiche del Jazz – nonché’ generare un gioco di parole basato sul fatto che la lettura fonetica di jam (/dʒæm/) risulta estremamente simile a quella di gem (/dʒem/, gemma, perla, ma anche rarità), che potremmo tradurre come “chicca inglese”.
Cosi', chicca dopo chicca, costruiremo insieme un piccolo bagaglio di termini utili (si spera), divertenti (quasi sempre) e irriverenti (nella vita serve tutto!)! Stay tuned!

 

Visualizza articoli ...
New strange terms

New strange terms (12)

“La lingua è qualcosa di vivo!” vi dicevano sempre i professori.

Ora è possibile anche dire che la lingua è anche qualcosa di strano. Ogni anno, i nostri dizionari si arricchiscono di nuovi termini: termini che potrebbero portare, addirittura, al suicidio i puristi della lingua quando sono costretti a leggere articoli scritti da giornalisti che ormai senza pietà usano questi nuovi termini all’impazzata senza nemmeno spiegarli.

Questa rubrica si prende ufficialmente il compito di portarvi a conoscenza della esistenza di questi neologismi per così dire poco ortodossi. Purtroppo per i suicidi non siamo competenti.

Visualizza articoli ...
EstroVerso

EstroVerso (28)

Guardandoci un pò intorno scopriremo di quanti prodotti preconfezionati ci dà la società attuale. E non si parla solo dei vestiti e delle scarpe; ma s'intendono anche modi di pensare, di agire che portano ad accettare passivamente infinite cose che forse, a pensarci meglio, non ci stanno neppure così bene. Abbiamo raggiunto un livello di sopravvivenza molto raffinato. Perchè? Perchè l'espressione personale è stata spenta nel ritmo insostenibile che ci siamo imposti. Ma la poesia in mezzo a questa chiassosa desolazione è ancora una musica speciale, il cui ritmo fa ballare felicimente ancora la fantasia di scrive e di chi legge. Naturalmente incorruttibile ed unica la poesia fa tappa anche qui con il nome di EstroVerso per chiunque abbia voglia di fare una lettura veramente libera!!!

Visualizza articoli ...
David è un uomo sfuggente. È un uomo che fugge. Sempre, senza sosta. Ormai ha sessant’anni. Di errori ne ha fatti tanti nella sua vita. Tornare indietro è impossibile, perciò meglio andare avanti. Tuttavia non è così semplice, la vita è imprevedibile, ma ciò che è certo è che prima…
Quella copertina blu con il cavalluccio a dondolo e la barbetta rassicurante di Lincoln mi avevano già convinta; ma poi ho scoperto che era vincitore del Man Booker Prize 2017 e allora non ho potuto fare a meno di inserirlo nella mia wishlist di Natale scorso. Sì, siamo a settembre,…
«A volte crediamo di sapere cosa ci serve ma non è così. Ascoltami, Nabel: non devi cedere alle lusinghe della tua età e della tua insicurezza. Solo tu puoi farti sentire bella o brutta, insignificante o importante. L’amore non serve a questo, anzi, viene dopo di questo, è tutto ciò…
Come da previsioni (leggi il nostro articolo sulla cinquina qui), vince il Premio Strega 2018 una donna, Helena Janeczek con "La ragazza con la Leica".   Una vittoria al femminile, la prima dopo Melania Mazzucco nel 2003. Ma il Premio è anche dell'editoria indipendente: dopo il monopolio dei Grandi Gruppi, ora è…
Ogni manifestazione o premio culturale riflette l’andamento della società in cui viviamo. Così lo Strega, il premio letterario italiano più influente in termini di vendite, cerca di tradurre le ansie degli ultimi tempi: da un risveglio femminista un po’ screpolato, all’attenzione per le minoranze. Non è un segreto che in…
«E io stavo un po’ male per mio padre come sto male per il lupo mannaro e il fantasma dell’Opera. I mostri, si sa, hanno bisogno della nostra pietà perché hanno un bisogno disperato di bellezza e amore.»       I mostri, come le minoranze sociali, solleticano la curiosità…

"Strega Borghese" di Biagio Arixi

Giugno 15
Chi è la bella Carmen?   Nel corso delle 350 pagine di Strega Borghese (Milena Edizioni), Biagio Arixi delinea questa affascinante figura sullo sfondo di una Sardegna tanto bella quanto arcana e misteriosa. D'altronde, chi ha familiarità con lo scrittore cagliaritano sa già cosa aspettarsi: il paranormale si mischia all'ordinario…
    Dopo la Trilogia della pianura, Le nostre anime di notte (NNE 2017) è il quarto romanzo di Kent Haruf ambientato a Holt, la città immaginaria del Colorado. Holt è una cittadina molto simile a quelle realtà periferiche dei racconti di Carver, ma è dipinta da una narrativa ancora…
«Domani nella battaglia pensa a me, quando io ero mortale, e lascia cadere la tua lancia rugginosa. Che io pesi domani sopra la tua anima, che io sia piombo dentro al tuo petto e finiscano i tuoi giorni in sanguinosa battaglia. Domani nella battaglia pensa a me, dispera e muori»…
Pagina 1 di 43

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.