Cocorito Studio: Dada Concept

Giovedì, 06 Agosto 2015 07:53
  

Nell'era digitale l'unico strumento di comunicazione efficace è senza dubbio internet. È il modo più facile e veloce per farsi conoscere, surclassando di gran lunga l'obsoleto passaparola. Disegnatori e fumettisti emergenti cercano di conquistare il maggior numero di lettori sul web, perché la "rete" è il mezzo più rapido con il quale farsi apprezzare e raggiungere il successo. L'esempio lampante di questa nuova generazione di artisti è il celebre Zerocalcare, che ha esordito pubblicando vignette sul suo blog, riscuotendo un notevole consenso, ed è la stessa strada che stanno tentando di seguire due giovani talenti, Leonardo Berghella e Alessandro Starace.


Il frutto di questa loro passione è il Cocorito Studio, di cui hanno aperto una corrispettiva pagina ufficiale su Facebook. È stato scelto il noto social network per proporsi e presentare alcuni lavori e nel tempo sono riusciti a raggiungere un notevole numero di followers, che vengono costantemente aggiornati e consultati. Al momento fanno parte soltanto loro due dello studio e chissà che un domani non possa contare molti più membri! Alessandro cura i dialoghi e Leonardo si occupa dei disegni, il braccio e la mente che all'attivo constano tre progetti: una graphic novel, che attualmente è in visione presso alcune case editrici, un altro progetto che vedrà la luce quest'estate e di cui i fan potranno assaporare qualche anteprima sulla loro pagina Facebook e l'ultimo progetto, Dada, disponibile sulla medesima pagina (http://m.facebook.com/CocoritoStudiohttp://m.facebook.com/CocoritoStudio).

 

Dada


Di questa mini serie si possono leggere i primi sette capitoli, di tre o quattro pagine ciascuno. È una lettura volutamente rapida, che a detta degli autori, è necessaria per stare al passo con i tempi del web. Si tratta di un genere disimpegnato, un nonsense in pillole, pensato e studiato per alleggerire lo spirito di chi vuole leggere le avventure di Dada e ricco di "Easter Eggs" da scoprire per gli appassionati nerd.


Non resta che augurare un "in bocca al lupo"a Leonardo e ad Alessandro e che possano vedere i propri progetti diventare una realtà cartacea in un futuro molto prossimo!

 

Dada2

Vota questo articolo
(5 Voti)
Letto 1155 volte

Facebook Like

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.